Alessandro Nardone espone nella Repubblica Ceca, Marino Fardelli: “Il Calvario di Cassino conosciuto nel mondo”

24 agosto 2013 0 Di admin

L’arte di Alessandro Nardone approda nella Repubblica Ceca. I dipinti del “Calvario di Cassino” che colgono attimi di vita vissuta durante la seconda guerra mondiale, sono esposti presso la Galleria d’Arte di Karlovy Vary, gemellata con Cassino. La città ceca nota per i suoi tipici colori pastello e per le sue benefiche terme, è ricca di arte e cultura ed ospita le opere dell’artista cassinate che ha già esposto in significative occasioni internazionali, da Vancouver a Berlino, da Nizza a Roma e in altre città italiane e straniere. Ad accompagnare l’artista cassinate, il consigliere regionale Marino Fardelli per il quale le opere di Alessandro Nardone “sono dipinti di gran pregio che riportano alla memoria la storia di Cassino e che, attraverso l’arte, danno l’opportunità di conoscerla nel mondo”. Alessandro Nardone è un artista di grande temperamento, che con rigore e passione ha spaziato nel sacro, nei murales, nella vivacità dei colori della raccolta “All the colors of the world”. E con grande concentrazione ed empatia, alla ricerca del disperato bisogno di sopravvivenza, ha impresso ne “Il calvario di Cassino” momenti della seconda guerra mondiale che sembrano reali, in movimento, circolari. La raccolta di opere di grande pregio, apprezzata da critici ed amanti dell’arte, nei colori del bianco e del nero, ci riporta ad una Cassino rasa al suolo, dove s’intrecciavano le vite di donne, bambini, militari e religiosi, segnati da un unico destino. “Far conoscere le opere di un artista cassinate nel mondo e farle apprezzare attraverso una esposizione così importante come quella di Karlovy Vary, è una grande opportunità anche per la città di Cassino e per la sua storia” ha dichiarato il consigliere regionale Marino Fardelli.