pubblicato il13 agosto 2013 alle 16:47

Asilo nido comunale, deliberato l’abbassamento delle tariffe

“Quest’oggi, dando seguito ad un lavoro iniziato oltre un anno fa per il rilancio di un servizio importante come l’asilo nido, abbiamo provveduto ad una nuova articolazione delle fasce di reddito ISEE, che tiene conto delle priorità dei redditi più bassi, con conseguente rimodulazione ed abbassamento delle relative tariffe.” A dichiararlo è stato l’assessore all’istruzione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, a margine della riunione di giunta che si è tenuta questa mattina in Municipio. “La decisione presa in Giunta – ha continuato Grossi – è il frutto di un lavoro portato avanti da questa Amministrazione e che mira, non solo al costante miglioramento del servizio asilo nido, ma anche ad un’attenzione particolare al sociale. In un periodo di crisi come questo in cui sempre di più, purtroppo, sono le persone in cassaintegrazione o che peggio ancora perdono il lavoro, molte famiglie hanno difficoltà a poter usufruire di un asilo nido. L’abbassamento delle tariffe e la rimodulazione delle fasce di reddito è stata voluta proprio per venire incontro a questo tipo di situazioni e siamo certi che anche questo aspetto contribuisca in maniera fattiva al rilancio definitivo di questo servizio. Questo è sempre stato il nostro obiettivo fin da quando lo scorso anno abbiamo intrapreso quel percorso di miglioramento con la modifica del regolamento dell’asilo nido, passando per la stesura di un bando per l’affidamento di altissimi livello fino a giungere all’approvazione di tali modifiche in Consiglio Comunale con l’apertura del servizio anche ai non residenti con le stesse condizioni tariffarie dei residenti, una volta esaurite le domande di questi ultimi. L’abbassamento delle tariffe è un l’ennesimo passo in tal senso ed è un risultato importante da comunicare alle famiglie che intendono servirsi del nido comunale. Proprio in questi giorni gli uffici comunali hanno inviato una lettera alle famiglie dei piccoli cittadini di Cassino al fine di illustrare il nuovo servizio di asilo nido comunale e provvedendo ad invitare le stesse ad una giornata di conoscenza, open day, che si terrà nel messe di settembre. Sempre nel mese di settembre avrà luogo con l’inaugurazione del nuovo asilo nido comunale di via D’Annunzio (andando così ad aumentare la disponibilità di posti di 20 unità, da 60 ad 80) a cui prenderà parte anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Questo è stato possibile grazie ad un lavoro di squadra di questa amministrazione e soprattutto all’impegno della seconda commissione consiliare permanente presieduta dal consigliere Andrea Velardocchia. Un ringraziamento particolare va al consigliere Maria Iannone che ha sollecitato la rimodulazione delle fasce di reddito, impegnandosi attivamente e costantemente per giungere all’abbassamento delle tariffe che tra le altre cose era una condizione da lei posta per il rientro nell’attuale maggioranza consiliare. Anche questo rappresenta un’inversione di tendenza rispetto al passato, e di questo siamo contenti, perché è la dimostrazione di come per tornare in maggioranza bisogna lavorare per il bene collettivo e per obiettivi che interessano la cittadinanza e non per questioni personali o di poltrona.”

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07