Guardia giurata denunciata per Stalking, la polizia di Formia gli ritira la pistola e lo ‘allontana’ dalla vittima

3 agosto 2013 0 Di redazione

É l’incubo di una donna oggi 26 enne fin da quando era minorenne. La sua posizione di guardia giurata poi, cioè armata, costituiva un ulteriore pericolo anche perché il 46enne in questione, T.E. residente in provincia di Caserta, dava continui segnali di intemperanza nei confronti di rapporti sentimentali della donna. Per questo ieri, gli uomini del commissariato di polizia di Formia, diretti dal vice questore Paolo Di Francia, hanno notificato all’uomo una misura cautelare emessa dal Tribunale di Latina in tema di STALKING. In buona sostanza è stato vietato alla persona in argomento di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla persona offesa in base all’art. 282/ter cpp. La misura citata, prevista nella normativa in tema di reati di stalking prevede la possibilità di disporre il divieto di avvicinamento a luoghi determinati abitualmente frequentati dalla persona offesa ovvero di mantenere una determinata distanza da tali luoghi o dalla persona offesa; qualora sussistano ulteriori esigenze di tutela, il giudice puo’ prescrivere all’imputato di non avvicinarsi a luoghi determinati abitualmente frequentati da prossimi congiunti della persona offesa o da persone con questa conviventi o comunque legate da relazione affettiva ovvero di mantenere una determinata distanza da tali luoghi o da tali persone.
I fatti scaturiscono da una denunzia raccolta negli uffici del Commissariato di via Spaventola, da parte di una giovane donna di anni 26 originaria di Caserta e del suo compagno, violentemente aggrediti, in occasione di una festa patronale a Castelforte, dal 46enne giá destinataria di altra denunzia, perchè responsabile di atti di molestie sessuali nei confronti della stessa donna quando era minorenne.
L’episodio che ha interessato la Polizia di Formia ha determinato l’immediato provvedimento di ritiro delle armi in possesso della guardia giurata e quindi, a seguito dell’informativa inviata all’autorità giudiziaria di Latina, della sopra citata misura cautelare notificata nella giornata di ieri nel luogo di residenza.
La denunzia è stata curata dall’apposito ufficio creato all’interno della Commissariato di PS di Formia, specializzato nell’ascolto dei casi di Stalking e violenza sulle donne.