pubblicato il20 agosto 2013 alle 14:42

Il sindaco Petrarcone: “Presentata al procuratore la relazione sullo stato dell’ex colonia solare”

“Il Procuratore ha preso atto sia dell’informativa presentata dalle Forze dell’Ordine sia della relazione preparata dagli uffici Comunali e relativa allo stato della Colonia Solare.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a margine della riunione che si è tenuta questa mattina presso gli uffici della Procura della Repubblica ed a cui hanno preso parte anche le Forze dell’Ordine. “Questo incontro – ha continuato il sindaco – aveva lo scopo di mettere a conoscenza il Procuratore delle condizioni strutturali dell’immobile comunale che di recente è stato occupato. Proprio per questo abbiamo sottoposto alla sua attenzione la relazione redatta dai nostri uffici all’interno della quale vengono spiegate le criticità dell’immobile che è inagibile e quindi non abitabile. L’ex colonia solare presenta, infatti, una serie di carenze strutturali, tra cui un muro di contenimento a rischio crollo, che non garantiscono la sicurezza di chi è all’interno. Alla luce della relazione e dell’informativa presentata dalle Forze dell’Ordine e soprattutto per garantire l’incolumità delle persone all’interno dell’edificio, nei prossimi giorni il Procuratore chiederà al Gip di disporre un provvedimento che preveda il rilascio della struttura da parte degli occupanti. Fermo restando questo aspetto, non è escluso che l’Amministrazione, una volta verificati i costi degli interventi strutturali necessari, possa decidere di trasformare, attraverso l’housing sociale, l’ex colonia solare da struttura allestita per studenti ad alloggi temporanei per far fronte all’emergenza abitativa.”

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07