Picchia i genitori per ottenere soldi ed acquistare doga, 43enne ristretto alla comunità

31 agosto 2013 0 Di redazione

Questa mattina a Priverno, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari in comunità, emessa in data 23 ago 13 dal g.i.p. del Tribunale di Latina, a carico di M.V. 43 anni del posto. Secondo le indagini svolte l’uomo si è macchiato dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione.
L’uomo più volte aveva minacciato i propri genitori conviventi, al fine di farsi consegnare somme di denaro per l’acquisto di stupefacenti, procurando a volte anche delle lesioni alla madre.
L’arrestato, è stato condotto presso la comunità terapeutica “insieme 1” di Formia ove rimarrà ristretto in regime di arresti domiciliari.