Campionati Vigili del fuoco di beach vollley, i pontini si fanno valere a Vibo Valentia

12 settembre 2013 0 Di redazione

Successo delle squadre pontine al “6° Campionato Italiano Vigili del fuoco di beach volley 2×2 maschile e femminile”, che si è svolto a Zambrone (VV) nei giorni 5, 6 e 7 settembre scorso, presso il “villaggio Borgo Marino-Albatros” di Zambrone (VV) che ha ospitato l’evento, con l’ autorevole presenza del Sottosegretario al Ministero all’Interno, On. Gianpiero Bocci, che si è recato presso la sede di svolgimento del campionato per portare i saluti a tutti i partecipanti. Il Sottosegretario era accompagnato dal nuovo Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Prefetto Dott. Alberto Di Pace, insediatosi dallo scorso mese di agosto al vertice del Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile (il Prefetto Di Pace ha sostituito, nella funzione di Capo Dipartimento VV.F., il Prefetto Dott. Paolo Francesco Tronca, nominato dal governo Prefetto di Milano), dal Prefetto di Vibo Valentia, Dott. Giovanni Bruno, dal Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Alfio Pini,dal Direttore Regionale VV.F. Calabria, Ing. Claudio De Angelis,dal Sindaco del Comune di Zambrone, Dott. Pasquale Landro,dal Dirigente dell’Ufficio per le Attività Sportive, Prof. Fabrizio Santangelo, dal Comandante Provinciale, Ing. Antonino Casella, e dal presidente FIPAV Regionale, Dott. Carmelo Sestito.
Le autorità hanno potuto in questo modo incontrare gli atleti partecipanti ad uno dei circa 20 Campionati Italiani dei vigili del fuoco che annualmente vengono organizzati nelle diverse discipline sportive (pallavolo, beach volley, calcio, ciclismo, podismo, nuoto, tiro a volo, arrampicata, triathlon, etc.) e verificare di persona il grado di preparazione fisica raggiunto.
Il Campionato, organizzato dal Gruppo Sportivo VV.F. “Francesco Cacia” del Comando Provinciale VV.F. di Vibo Valentia, con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Vibo Valentia, del Comune di Zambrone, del CONI, della Fipav e con la collaborazione dell’Associazione Nazione Vigili del Fuoco – sez. di Vibo Valentia, ha visto la partecipazione di 24 squadre maschili e 4 squadre femminili, provenienti da 14 Comandi provinciali.
Nella giornata del 6 settembre sono state disputate le partite dei gironi eliminatori mentre nella mattinata del 7 settembre si sono disputati gli ottavi, i quarti, le semifinali e, nella serata, le finali maschili e femminili, che hanno assegnato i titoli tricolore.
La finale femminile ha visto la coppia Letizia Mira d’Ercole (Milano) – Claudia Lusetti (Reggio Emilia) guidate dalla responsabile Emanuela Melonari (Ancona) prevalere sulla coppia di Latina composta da Francesca Mariani e Catia Forno – in due set, sovvertendo il risultato della partita disputata ai quarti di finale che aveva visto prevalere queste ultime al tie-break dopo un’ora e 10 minuti di partita.
La competizione maschile, di buon livello tecnico, si è conclusa con la finale tra i campioni uscenti Giovanni Bellonzi- Nicola Damassa appartenenti al Comando Provinciale VV.F. di Forlì Cesena e la coppia Davide Longarini- Massimo Tronti appartenenti al Comando Provinciale VV.F. di Ancona (quest’ ultima si era classificata al 3° posto nella 5^ edizione del Campionato Italiano a Termoli 2012.
La gara, sin dalle prime battute di gioco, è stata tiratissima con le due coppie che esprimevano giocate che hanno entusiasmato il pubblico presente composto da molti familiari degli atleti , nonchè dagli stessi atleti partecipanti alla Kermesse sportiva, a cui si sono aggiunti diversi villeggianti presenti nella struttura alberghiera, che hanno seguito con entusiasmo tutta la tre giorni della manifestazione. Al termine della finale si confermava campione d’Italia 2013 anche per questa edizionione la coppia di Forlì Cesena composta da Giovanni Bellonzi e Nicola Damassa.
Oltre al podio maschile e femminile, sono stati assegnati i seguenti premi speciali: Fair Play alla squadra di Campobasso; premio di “Miss Simpatia” alla beacher calabrese Barbara Guzzomì in servizio presso la Direzione Regionale VV.F. Calabria; premio quale migliore giocatrice del Torneo femminile alla beacher Francesca Mariani del Comando Provinciale VV.F. di Latina; premio quale miglior giocatore del Torneo maschile al beacher Giovanni Bellonzi del Comando Provinciale VV.F. di Forlì Cesena; il premio, invece, quale giocatore più giovane in campo è andato a Nicola Damassa del Comando di Forlì Cesena; il premio, infine, quale giocatore più anziano del Torneo è andato ad Antonio Sgrò del Comando Provinciale VV.F. di Reggio Emilia.
Molto preziosa ai fini dello svolgimento del Campionato Italiano si è rivelata la collaborazione tecnica fornita dagli arbitri Regionali del Comitato Regionale FIPAV della Calabria – Settore beach-volley – diretto dal Dott. Terenzio Feroleto. Tutti gli arbitri sono stati coordinati dal Dott. Giuseppe Caricato, il quale ha ricoperto il ruolo di SUPERVISOR del Torneo.
L’ arbitro regionale di 3° livello Roberto Micali di Latina, appartenente al Comitato Regionale FIPAV del Lazio, ha diretto la finale femminile del Campionato Italiano VV.F. di Beach Volley alla presenza del nuovo Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Prefetto Dott. Alberto Di Pace, insediatosi dallo scorso mese di agosto al vertice del Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile, dal Prefetto di Vibo Valentia, Dott. Giovanni Bruno, dal Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Alfio Pini,dal Direttore Regionale VV.F. Calabria, Ing. Claudio De Angelis,dal Sindaco del Comune di Zambrone, Dott. Pasquale Landro,dal Dirigente dell’Ufficio per le Attività Sportive, Prof. Fabrizio Santangelo, dal Comandante Provinciale, Ing. Antonino Casella, e dal presidente FIPAV Regionale, Dott. Carmelo Sestito.