pubblicato il12 settembre 2013 alle 19:48

Cassino, la Diamare è pronta per gli uffici giudiziari

“In merito a quanto apparso all’esito della sentenza del Tar di Latina sospensiva del trasferimento degli uffici giudiziari di Sora, intendiamo precisare innanzitutto che i lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato la sede della ex scuola Diamare (per una superficie lorda complessiva di 3.500 metri quadrati distribuiti su tre livelli), deputata ad ospitare i nuovi uffici del Tribunale, sono ultimati relativamente alle opere previste nel progetto condiviso con i responsabili del Tribunale stesso. Ciò che è in fase di ultimazione sono semplicemente le opere relative alla sistemazione dei locali a piano terra che ospiteranno la sede dell’Unep; lavori non previsti nel progetto originario e richiestici dai medesimi responsabili il 5 agosto ultimo scorso in sede di Commissione Manutenzione (ovvero commissione congiunta Amministrazione Comunale, Tribunale, Consiglio dell’Ordine Forense). Tali lavori, sebbene ripetiamo non previsti nel progetto originario, sono stati ben volentieri inseriti nello stesso e, nonostante il breve tempo a disposizione, sono comunque in fase di ultimazione. Altrettanto dicasi per i lavori complementari, ovvero per la sistemazione dell’accesso (che sarà completamente pavimentato entro lunedì prossimo) e per la pulizia delle aree esterne; tanto è vero che sono in corso di esecuzione i lavori di pulizia dei locali e degli infissi esterni. Ribadiamo altresì che i locali saranno pronti ed agibili nei tempi contrattualmente previsti. Entrando ancora più specificatamente nel merito di quanto appreso leggendo la sentenza del Tar, si ribadisce che la sede in fase di manutenzione straordinaria (Diamare) non è mai stata intesa come destinazione delle sezioni distaccate di Sora, di Atina e tantomeno di Gaeta. Come noto e come emergente dal progetto ufficiale, la sede accoglierà al primo piano gli uffici del Giudice di Pace di Cassino ed al piano terra, come già detto, gli uffici dell’Unep. Con riferimento al presunto ritardo lamentato sull’inizio dei lavori, invece, è bene specificare che gli ultimi esami sostenuti nello stabile sono avvenuti, a lavori già iniziati in altre zone dell’edificio, il 30 luglio ultimo scorso e che il trasferimento delle attività di segreteria della scuola media è avvenuto solo nei primi giorni del mese di agosto.” È quanto emerge in una nota a firma dell’Assessore ai lavori pubblici del Comune di Cassino, Antimo Pietroluongo.
diamare1

diamare

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07