pubblicato il5 settembre 2013 alle 17:13

La Marangoni annuncia la chiusura dello stabilimento di Anagni, 410 lavoratori a rischio disoccupazione

Come un pugno allo stomaco, gli oltre 400 dipendenti della Marangoni di Anagni hanno dovuto incassare la notizia piovuta oggi della volontà, da parte dell’azienda, di dismettere lo stabilimento Ciociaro. Ad Anagni si producono pneumatici per auto e lo stabilimento è della Marangoni dall’88. Oggi, nel corso di una riunione all’Unione Industriali, l’azienda ha comunicato la dismissione e ciò significa 410 posti di lavoro a rischio oltre altrettanti di dell’indotto. La difficoltà sta nel trovare un partner imprenditoriale che possa affiancare l’azienda nello sforzo finanziario di risollevare le sorti industriali dello stabilimento. “Abbiamo chiesto di congelare le procedure di dismissione – dichiara Sandro Chiarlitti della segreteria Chimici della Cgil – in attesa di incontro presso la Regione Lazio insieme a ministero economico e quello del Lavoro. Oggi stesso partita questa richiesta. La speranza è che insieme alle istituzioni si trovi strumenti per far ripartire la fabbrica che se non produce perde contatto con rete commerciale l’80% della quale è straniera”.
Er. Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07