Lite tra conviventi finisce a coltellate, l’uomo ha la peggio

20 settembre 2013 0 Di redazione

Dopo tanti casi di violenza in cui le vittime sono le donne, spicca a San Giovanni Incarico quello di un caso inverso. Nel corso di una lite tra conviventi, una coppia composta da una 39enne ucraina e un 44enne italiano, la donna si è armata di un coltello da cucina, e ha attinto al torace il compagno. A segnalare la lite ai carabinieri della compagnia di Pontecorvo sono stati i vicini di casa allarmati da urla e pianti. All’arrivo dei militari hanno trovato l’uomo ferito in gravissime condizioni per via della coltellata ricevuta nella zona emitoracica sinistra. Immediatamente soccorso dali operatori del 118 è stato trasportato in ospedale di Frosinone dove gli è stata riscontrato che il fendente gli ha procurato un trauma Pneumotoracico. Anche la donna, trasportata in ospedale aCassino, è stata medicata per lievi lesioni prima di essere arrestata per tentato omicidio. I carabinieri hanno sequestrato il coltello dell’aggressione e la donna è stata trasferita in carcere a Rebibbia di Roma.
Er. Am.