Quote rosa a Colleferro, la senatrice Spilabotte attacca il sindaco Cacciotti

24 settembre 2013 0 Di admin

Dall’Ufficio Stampa della Senatrice Maria Spilabotte riceviamo e pubblichiamo:
La Senatrice Maria Spilabotte attacca duramente il Sindaco di Colleferro Mario Cacciotti sulla questione delle quote rosa. “Invece di sprecare soldi ricorrendo al Consiglio di Stato, il Sindaco Cacciotti dimostri buon senso e colga l’occasione per colmare la grave lacuna sulla parità di genere che evidenzia la sua Giunta”. Queste le prime parole della Senatrice Maria Spilabotte dopo aver appreso la notizia che il primo cittadino ha annunciato ricorso al Consiglio di Stato avverso la sentenza del Tar che ha sancito il mancato rispetto delle quote rosa del comune di Colleferro. Il ricorso al Tar era stato presentato dall’Associazione nazionale per la promozione delle pari opportunità, Rete per la Parità, gruppo Consulta le Donne e Cittadini/e. Prosegue Spilabotte: “Il Tar, rendendo giustizia ad una carenza legata ad esigenze di tipo politico ma anche e soprattutto culturale, ha sancito il mancato rispetto del principio delle pari opportunità tra uomo e donna nella composizione della Giunta comunale, chiedendo al Sindaco di procedere ad un rimpasto per porre fine a questa mancanza. Il sindaco dovrebbe cogliere al volo questa opportunità approfittando per colmare, seppur in ritardo, questa lacuna, facendo finalmente compiere alla città un passo in avanti verso la democrazia paritaria Il ricorso al Consiglio di Stato ci sembra, oltre che ad uno sperpero di denaro pubblico, un irrigidimento inutile su una posizione antiquata ed oramai superata che tra l’altro continua a provocare un deficit di democrazia sulla rappresentanza di genere”.