Rally di Pico, alle 22 partono 74 equipaggi

7 settembre 2013 0 Di admin

Numeroso il pubblico di appassionati presenti alle verifiche tecniche e sportive avvenute nella mattinata di sabato presso il mercato parcheggio del Comune di Pico. 74 sono dunque i partenti dei 76 iscritti. Mancano all’appello solo Giorgio Persini e Alessandro Abatecola su Clio RS, e il pilota locale Sandro Beresi e Walter Pecchia iscritti con una Peugeot 106. Entrambe le auto non si sono si sono presentate all’appello per problemi tecnici alle rispettive vetture. Un numero di partenti, dunque, molto più alto del previsto che sicuramente regalerà emozioni a tutti gli appassionati. Una mattinata di sole e divertimento che ha visto verificare tutti i big iscritti alla gara. Qualche problema di troppo si è avuto per la Grande Punto Abarth di Mario Sulpizio, che ha tenuto sulle spine il forte pilota ciociaro e tutti i suoi tifosi. Verifiche comunque effettuate per Sulpizio, già vincitore 3 volte a Pico negli scorsi anni e uno dei maggiori favoriti alla vittoria finale, che partirà col n.2.

L’avvio ufficiale della 35° edizione dello storico Rally di Pico si avrà, dunque, a Pico a partire dalle 22 quando Gianluca D’Alto e il beniamino locale Gino Abatecola su Grande Punto Abarth, con il numero 1, daranno il via a quello che si prevede essere un grande spettacolo. Poi partiranno a seguire tutti gli altri big, con particolare attenzione al nuovo Trofeo Evo Rally che vedrà scontrarsi tutte le Grande Punto Abarth.

Senza un attimo di respiro, nella vicina piazza Ferrucci, a partire dalle 22.25 gli appassionati avranno la possibilità di vedere i piloti già alla prima prova speciale che è una delle prove speciali più apprezzate in Italia: Greci-Pico. Scendere dalle montagne dei Greci in un percorso difficile, tecnico, divertente ma impegnativo, è il sogno di tutti i piloti, non solo dei drivers ciociari. Dopo aver percorso la strada che congiunge al paese di Pico, che sembra essere stata costruita appositamente per una prova di Rally, i piloti subiscono il vero turbinio di emozioni con l’uscita in Piazza Ferrucci, con gli sguardi di molte migliaia di appassionati per poi tornare nuovamente sulle strade di montagna.

Molto più corte le PS di Pofi e Pontecorvo (7 km la prima, 6 la seconda). Brevi ma non meno impegnative queste prove speciali, con un percorso molto tecnico e selettivo che verranno riproposte altre due volte durante la notte tra sabato e domenica. Proposte negli ultimi anni, sia Pofi che Pontecorvo hanno trovato l’attenzione di piloti e appassionati che accalcano durante la notte le strade della Ciociaria. Il parco assistenza, quest’anno è previsto nel Comune di Pontecorvo presso il parcheggio del Centro Commerciale “Il Ponte”.

Arrivo e premiazione domenica mattina a partire dalle ore 9.00, sempre nella piazza del Mercato di Pico per conoscere chi è riuscito ad aggiudicarsi le numerose classi che vedranno sfidarsi ben 74 piloti durante la notte ma soprattutto per festeggiare chi si è aggiudicato il 35° Rally di Pico, facente parte del challenge settima zona.