Rapinano una donna a Gaeta, si fingono bagnanti a Scauri. Arrestati due campani

6 settembre 2013 0 Di redazione

Il rocambolesco inseguimento tra carabinieri e rapinatori si è concluso in mare a Scauri di Minturno. La vicenda ha avuto inizio poco dopo le 11 a Gaeta dove una casalinga 60enne è stata aggredita sotto casa da due uomini a bordo di uno scooter. La donna aveva appena prelevato circa 5.500 euro Dall’ufficio postale centrale e i due che evidentemente l’avevano seguita, prima di salire a casa, l’hanno avvicinata, immobilizzata strappandole la borsa che conteneva i soldi. La donna ha denunciato la rapina e immediatamente i dati dei due, compreso il numero di targa dello scooter provvidenzialmente preso da un passante, sono stati diramati alle varie stazioni dei carabinieri. Un efficace sistema che ha dato i frutti dato che poco dopo, lo scooter è stato segnalato sul lungomare di Scauri e lì i carabinieri, coordinati dal Maggiore Saccone, sono arrivati a fermare ed arrestare uno dei due. Il secondo, però, si era mischiato ai bagnanti ma grazie alle indicazioni della gente, è stato individuato e fermato nonostante una improbabile fuga in mare. Parte del bottino è stato recuperato tra gli scogli, l’altra parte l’aveva nel costume il secondo arrestato.