Sabato ricorre il 70esimo anno dalla costituzione dell’associazione nazionale vittime civili e di guerra

26 settembre 2013 0 Di admin

“Alle ore 12.30 di sabato 28 settembre il cielo di Cassino si colorerà del tricolore con gli aerei dell’Areoclub di Latina e di Frosinone che sorvoleranno la città martire e l’Abbazia di Montecassino.” A dichiararlo è stato il consigliere Antoine Tortolano a margine della conferenza stampa di presentazione della seconda giornata regionale dedicata alle vittime civili di guerra. “Sabato – ha continuato Tortolano – Cassino si appresta a ricordare un momento importante della sua storia. Una giornata densa di manifestazioni a cura dell’Associazione vittime civili di guerra di Cassino che proprio il 28 compie 70 anni. Credo che il ricordo sia un elemento fondamentale nella vita di ognuno di noi. È indispensabile, in particolar modo, far conoscere, soprattutto alle giovani generazioni, gli avvenimenti del passato in modo che gli stessi possano fare da monito ed evitare che simili errori si ripetano in futuro. La manifestazione di sabato ha proprio questo obiettivo e sono certo che saranno in tanti a partecipare e a ricordare le tante vittime di guerra. Per questo mi fa particolarmente piacere aver ricevuto in una manifestazione così importante la disponibilità dell’Archeoclub di Latina e di Frosinone a prendere parte a questa giornata di ricordo.” È stato poi il Maresciallo dei Carabinieri Enzo Cestra a presentare nel dettaglio l’esibizione degli aerei nella mattina di sabato. “In qualità di Presidente della 1* Squadra aerea della Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo Sabaudia147 – ha sottolineato Cestra – è un onore aver dato la disponibilità del nostro Nucleo, incaricato dalla Presidenza della Associazione Vittime civili di guerra, all’Areoclub di Latina, nella persona del presidente Giovanni Deserti, e di quello di Frosinone, rappresentato dal Presidente Gilberto Dello Russo, a prendere parte alla manifestazione di sabato prossimo in occasione della Commemorazione Storica Vittime Civili di Guerra. I nostri piloti effettueranno un passaggio in formazione con tre velivoli (di cui uno con fumogeni tricolori) con gli aerei tipo Cesna 152 e Cesna 172. La formazione verrà preceduta da altri tre velivoli: Bimotore Piper PA 34, Cesna 182 e un Beechraft BE35. Noi tutti siamo orgogliosi di partecipare a tale evento storico che ricorda quante vittime civili abbiamo subito durante l’ultima guerra ed in particolare a Cassino. Infine, mi concedo una digressione su quella che è l’attività dei nostri club che sono anche scuola di volo per il conseguimento del brevetto da pilota privato PPL e che hanno dato la loro adesione a missioni umanitarie, collaborando anche con la Provincia di Latina, in particolare nel periodo estivo, per l’attività di avvistamento incendi e controllo dell’inquinamento atmosferico.”