Soccorso escursionista sulla pendici meridionali della Majella

9 settembre 2013 0 Di admin

Il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese è intervenuto questa sera per soccorrere un escursionista sulle pendici meridionali de massiccio della Majella.
A.P., sessantatreenne di Canosa Sannita (CH), partito in mattinata da solo da Lama dei Peligni (CH) per una escursione su Monte Amaro (2793 m), sulla via di discesa si è trovato in difficoltà per aver sbagliato strada.
Alle ore 19 ha quindi allertato la centrale operativa del 118 che ha inoltrato la richiesta di soccorso al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.
I soccorritori sono riusciti a mettersi in contatto telefonico con l’escursionista tramite la centrale del 118 per dargli indicazioni sulla via di discesa.
L’escursionista però non riusciva a scendere in autonomia per la difficoltà del terreno e l’agitazione dovuta all’ora tarda e alla mancanza di acqua.
Una squadra del Soccorso Alpino è quindi partita a piedi e lo ha rindividuato alle ore 20.30 ad una quota di circa 1000 metri nei pressi della località S. Antonio, nel comune di Lama dei Peligni.
L’intervento di soccorso è terminato poco prima delle 22.30, quando l’escursionista è stato accompagnato a valle.