pubblicato il27 settembre 2013 alle 16:20

“Terremoto – io non rischio”, sabato e domenica campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico

Sabato 28 e domenica 29 settembre torna in piazza “Terremoto io non rischio”, la campagna informativa nazionale per la riduzione del rischio sismico: oltre 3.200 volontari di 14 associazioni nazionali di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in 200 comuni italiani per sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico.

Per il terzo anno consecutivo, il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per informare i cittadini su un rischio che interessa quasi tutto il territorio nazionale e di cui si parla troppo poco. L’iniziativa è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e in accordo con le regioni e i comuni interessati.

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, visiterà durante il finesettimana alcune delle piazze coinvolte nell’iniziativa.

Sabato 28 alle 10 sarà a Roma, in via del Corso altezza Piazza del Popolo; verso le 12,30 arriverà in piazza Castelnuovo a Palermo, per poi spostarsi a Lamezia Terme, in Corso Giovanni Nicotera intorno alle 14,30. Nel pomeriggio sarà prima a Caserta, in Largo San Sebastiano, verso le 16,30, e poi alle 19 a Trinitapoli (BT), a Viale Vittorio Veneto.

Nella giornata di domenica 29, invece, incontrerà alle 10 i volontari in Piazza Cairoli a Milano, si sposterà per mezzogiorno a Genova in piazzetta Banchero e arriverà ad Alessandria, a Piazzetta della Lega Lombarda, verso le 13. Nel pomeriggio sarà a Piazza Roma, ad Ancona, verso le 15,30 per poi raggiungere Narni (TR), in Piazza dei Priori alle 17 circa, e concludere il giro a Piazza del Popolo a Pescopennataro (IS) per le 18,30.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, sono disponibili le mappe interattive per conoscere la storia e la pericolosità sismica del nostro territorio e per individuare i duecento comuni interessati dalla campagna nel weekend del 28 e 29 settembre prossimi. È inoltre possibile consultare la sezione “Domande e risposte” sul rischio sismico e sulla sicurezza degli edifici, leggere approfondimenti sul volontariato di protezione civile e scaricare il pieghevole sulle regole di comportamento da tenere in caso di terremoto.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07