Trovato il cadavere di un 36enne tossicodipendente, indagano i carabinieri

2 settembre 2013 0 Di redazionecassino1

In Calvi Risorta, località Demanio – Masseria Grande, all’interno di un appezzamento di terreno in uso a un sessantottenne del luogo, è stato rinvenuto, dallo stesso, il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. I primi accertamenti hanno permesso di identificare il deceduto, attraverso un documento di identità, in Mercone Pietro, classe 1977, residente a Camigliano, pregiudicato, tossicodipendente e in precarie condizioni di salute. Inoltre l’uomo da anni viveva di espedienti, senza fissa dimora in rifugi occasionali. I successivi accertamenti, eseguiti in loco hanno permesso di rilevare che sul corpo del Mercone non era presente alcun segno di violenza e di ricondurre il decesso ad almeno 15 giorni prima. I rilievi del caso sono stati effettuati dai Carabinieri della stazione di Calvi Risorta unitamente quelli dell’Aliquota operativa della compagnia di Mondragone. La salma, infine, è stata traslata presso l’Istituto di medicina legale di Caserta a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.