La mina Antinave recuperata a Gaeta, è stata fatta esplodere a 90 metri di profondità

30 ottobre 2013 0 Di admin

Una colonna d’acqua alta alcune decine di metri è stato l’effetto visivo della detonazione dell’ordigno bellico recuperato questa mattina in Porto Salvo a Gaeta. La mina Antinave è stata fatta brillare a quattro miglia al largo di punta Stendardo dai palombari del Nucleo sminamento della Marina Militare di Comsubin, in collaborazione degli uomini della Capitaneria di porto di Gaeta la detonazione è avvenuta alle 9.27, ad una profondità di circa 90 metri.