Il segretario Cesa il 22 ottobre ad Anagni, Marino Fardelli: “Dalla città dei Papi l’Udc taglia il nastro della ripartenza”

11 ottobre 2013 0 Di admin

Il segretario Lorenzo Cesa il 22 ottobre sarà ad Anagni da dove darà il via ufficiale alla ripartenza dell’Unione di Centro anche in provincia di Frosinone. Una riorganizzazione di cui si è tornato a parlare insistentemente nelle ultime settimane e della quale è fervido sostenitore il consigliere regionale Marino Fardelli: “La presenza del segretario nazionale in provincia è la riprova che il partito c’è, è presente nel territorio ed intende ripartire. Da Anagni il segretario Cesa taglierà simbolicamente quel nastro che decreterà il via ad un nuovo percorso nel quale chiamiamo tutti gli amici dell’Udc, gli iscritti, i sostenitori, i rappresentanti delle amministrazioni comunali”. Il consigliere regionale Fardelli afferma anche che “l’Udc viene da mesi molto difficili, ma questi sono stati superati ed ora il fermento in provincia è tangibile” riferendosi ad un primo importante avvenimento che è stato la costituzione di un comitato-direttivo provinciale allo scopo di creare eventi ed iniziative locali volte al coinvolgimento dei cittadini e a rendere sempre più capillare la presenza del partito nel territorio. Ne è entusiasta il segretario provinciale Michele Mele che nella riunione del partito ha trasmesso quell’enfasi e quella volontà di organizzazione e di presenza a tutti i presenti. Quella stessa volontà che anche il consigliere regionale Marino Fardelli ha manifestato in più occasioni e attraverso la stampa: “A livello nazionale ci avviamo verso il congresso con un progetto politico chiaro, mentre nel provinciale ci riorganizziamo per avere un peso ed un ruolo importante nelle prossime elezioni comunali. E’ il tempo del confronto e della partecipazione. E su queste basi invito tutti al taglio del nastro, simbolico, da Anagni”. Ha concluso il consigliere regionale Marino Fardelli.