pubblicato il4 ottobre 2013 alle 13:09

Il sindaco Petrarcone: “La sentenza del tar conferma il potenziamento del tribunale di Cassino”

“Dopo l’esito dell’ordinanza del Tar il potenziamento del Tribunale di Cassino è una realtà”. Con queste parole il Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone ha commentato l’ordinanza con la Tar ha revocato il decreto che sospendeva il trasferimento del Tribunale di Sora nella Città Martire, rigettando l’istanza del Comune di Sora.. “Ho accolto con soddisfazione – ha continuato il Sindaco – la notizia comunicatami questa notte dall’Avv. Alessandro Longo, al quale va il mio ringraziamento, dell’esito positivo del ricorso al Tar che questa Amministrazione ha voluto fortemente. Un provvedimento che rende giustizia all’ottimo lavoro svolto con grande impegno della città tutta per far sì che tutti gli uffici giudiziari trovassero piena ed efficace funzionalità a Cassino. Proprio per questo ritengo che non sia il caso di fare alcun tipo di dietrologia e polemica, ma è il momento di lavorare insieme con i Comuni di Sora e Gaeta, avendo come obiettivo unanime quello di potenziare le infrastrutture e migliorare i servizi pubblici ed i collegamenti fra le nostre tre città al fine di rendere fruibile nel modo migliore la sede del nuovo Tribunale. Cassino oggi ha tre sedi di altissimo livello tra cui l’ex scuola Diamare che grazie al lavoro svolto dal settore Lavori Pubblici e Manutenzione del Comune di Cassino oggi è senza ombra di dubbio una struttura all’avanguardia sotto tutti i punti di vista ed è pronta, come dimostrano le udienze già iniziate al suo interno da una settimana, ad ospitare non soltanto gli uffici del Giudice di Pace di Cassino, ma anche l’Unep. Detto questo voglio dare il benvenuto a tutti gli avvocati, ai giudici ed al personale giudiziario che si trasferiranno nella nostra città, consci che da parte di questa Amministrazione avranno tutta la disponibilità necessaria per portare avanti il loro lavoro. Da oggi, come già detto, il potenziamento del Tribunale di Cassino è una realtà e sono certo che questa notizia avrà fatto felici anche quei pochi che dopo il decreto di sospensione del trasferimento del Tribunale di Sora si erano lasciati andare a facili allarmismi, utilizzando lo stesso provvedimento come pretesto per tentare di mettere in cattiva luce l’operato di questa Amministrazione. Ora, messe da parte le questioni giudiziarie e territoriali è arrivato il momento di lavorare per il bene comune, e sono certo che tutti sia da Sora che da Gaeta contribuiranno insieme alla città di Cassino al potenziamento giudiziario del territorio del Basso Lazio, con la consapevolezza che la nuova realtà giudiziaria così come consolidatasi sarà un’occasione di crescita.”

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07