pubblicato il1 ottobre 2013 alle 14:45

La Forestale scopre e sequestra area con rifiuti speciali anche pericolosi abbandonati in un bosco a San Buono

Dopo accurate indagini gli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Gissi hanno individuato i responsabili dell’abbandono di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi all’interno di un’area boschiva in località “Defensa” nel Comune di San Buono.
L’operazione ha avuto origine nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in danno all’ambiente.
Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno rinvenuto, abbandonati all’interno del bosco in prossimità del fosso denominato “Vallone dei Valloni”, rifiuti provenienti da attività di costruzione e demolizione edilizia ed in particolare materiali pericolosi, quali alcuni fusti contenenti miscele bituminose utilizzate come fissativi per l’applicazione di manti di copertura e apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi (RAEE).
I rifiuti sono stati sottoposti a sequestro per evitare che le conseguenze del reato fossero aggravate o protratte ovvero che venissero commessi ulteriori reati.
Sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria due imprenditori titolari di un’impresa edile di Vasto, i quali dovranno rispondere del reato di abbandono di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi sul suolo.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07