Nuovo look per strade e marciapiedi in via Lombardia e XX Settembre…mentre le altre aspettano!

25 ottobre 2013 0 Di redazionecassino1

Dopo via Arigni, qualche tempo fa, ora è toccato a via Lombardia, via XX Settembre rifarsi il look Il Comune, infatti ha iniziato i lavori di sistemazione dei marciapiedi e delle strade di quella zona. Era ora potremmo dire! Ma ben altre strade e marciaoiedi della città necessitano di interventi radicali. In particolare vial Dante, corso della Repubblica, via De Nicola, piazza Garibaldi dove definire vergognoso lo stato in cui versano, è un eufemismo. Se poi consideriamo tutte le rampe dei marciapiedi, pericolose e con la pendenza fuori legge, la situazione è davvero insostenibile. Al Comune, tuttavia, ostentano euforia, e le dichiarazioni del sindaco Petrarcone e degli assessori competenti, parlano chiaro. “Con gli interventi che in questi giorni hanno interessato via XX settembre prosegue il piano lavoro che l’Amministrazione comunale ha messo in programma per risistemare il manto stradale ed i marciapiedi che, soprattutto in alcuni punti della città risultano essere fortemente danneggiati dall’usura e da decenni di mancata manutenzione.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito dei lavori che hanno restituito fruibile il marciapiede di via XX settembre. “Anche questo piano di interventi – ha sottolineato il sindaco – di manutenzione delle strade cittadine mostra come la nostra azione sia improntata alla concretezza nonostante le difficoltà economiche ed una trascuratezza che, purtroppo, ha radici antiche. Via XX settembre è una strada che serve diverse strutture molto frequentate da cittadini e soprattutto da studenti, vista la presenza del Liceo Classico, della scuola Media Conte e dell’Inam, per questo si è deciso di intervenire su quel tratto; ma questo è soltanto uno dei primi interventi a cui faranno seguito altri. Possiamo dire che si è trattato di un primo lavoro sperimentale attraverso il quale ci si è potuti rendere conto che questo tipo di interventi sono compatibili con quelle che sono le attuali risorse economiche, purtroppo ristrette, dell’Ente. Questo è stato possibile grazie all’ottimo lavoro svolto dagli operari del Comune e facendo ricorso ad un progettazione seria che ha consentito di intervenire ottimizzando la spesa. Continuiamo, quindi, a seguire il nostro programma che ha tra gli obiettivi anche quello di restituire decoro alle strade della nostra città. Aspetto quest’ultimo importante non solo sotto il profilo estetico, ma anche economico perché tantissime sono le richieste di risarcimento che giungono all’Ente a causa delle non perfette condizioni delle strade e dei marciapiedi della città. Questi interventi consentiranno, come già visibile su via XX settembre, di restituire decoro alla città e di evitare infortuni ai cittadini.” È stato l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Cassino Antimo Pietroluongo a spiegare la tipologia di interventi manutentivi messi in atto sulle strade cittadine. “In pratica si è trattato – ha continuato Pietroluongo – di scarificare il manto esistente con ruspa, andando a sagomare nuovamente con materiale ghiaioso i tratti interessati da crescita abnorme di radici, causa principale dei danni sul manto, per poi risanarlo con materiale bituminoso superficiale. Contemporaneamente si sono create delle corolle, con un rialzo dello stesso materiale bituminoso, intorno alle piante per simulare un aiuola e limitare l’eventuale rialzo delle radici. Quindi un intervento lineare nella sua praticità che, tuttavia, permette di riacquistare la sicurezza pedonale, evitando buche e rialzi pericolosi, senza eccessivi esborsi economici. Con le stesse modalità si interverrà ancora sul proseguo di via XX settembre, interessando anche il tratto opposto, per poi arrivare anche ad altre zone bisognose di manutenzione straordinaria, fonte di lamentele da parte della cittadinanza. Con l’occasione è il caso di menzionare la maestranze interne al settore manutenzione che, adeguatamente supportate, hanno dato prova di riuscire, in breve tempo e con risorse limitate, a fare un ottimo lavoro”. Sarebbe ora anche di mettere mano all’abbattimento delle barriere architettoniche troppo presenti in città!

F. Pensabene

via lombardia via lombardia 1