pubblicato il24 ottobre 2013 alle 22:09

Ordigno bellico (forse mina navale) all’ingresso del porto a Gaeta. Interdetta area alla navigazione

Interdizione alla navigazione in un raggio di 50 metri é il provvedimento precauzionale preso dalla Prefettura di Latina su uno specchio di acqua in prossimitá dell’imbocco di porrto Salvo a Gaeta. Questa mattina l’operatore subacqueo del porto ha individuato su un fondale profondo circa sei metri, un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Non é ben chiaro di che ordigno si tratti, ma si teme possa essere una temuta mina navale. Lunedí interverranno gli esperti della marina militare per lo sminamento.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07