pubblicato il21 ottobre 2013 alle 10:36

Venerdì 25 cerimonia di inaugurazione nuova sede della biblioteca comunale di Ferentino

In una realtà dove la crisi assilla i cittadini e le Amministrazioni Comunali, dove lo Stato centrale e le Regioni impongono regimi di ristrettezza economica e sacrifici, sembra quasi impossibile che si possa parlare di Servizi Culturali o, addirittura pensare a un’inaugurazione di tali attività. Eppure pur non trattandosi di una nuova Biblioteca ma, bensì di una nuova sede, l’amministrazione Comunale di Ferentino ha finalmente raggiunto il traguardo di aprire al pubblico la nuova sede della Biblioteca Comunale “A. Giorgi” al pianoterra dello storico Palazzo dei Consoli in Piazza Mazzini.

Il sindaco Antonio Pompeo: Un lavoro lungo e oneroso che ha comportato uno sforzo logistico ed economico, concretizzatosi anche grazie ai contributi dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, e all’impegno dei vari Uffici Comunali coinvolti. La nuova sede ha circa 40 posti nelle sale lettura, 5 postazioni internet al pubblico e sala video oltre al magazzino librario e la zona di front office. Ambienti rinnovati e adeguati alle nuove esigenze, che potranno offrire nuovamente a studenti, lettori e cittadini, una gamma di servizi importanti e qualificati. La Biblioteca ritornerà a essere un luogo di studio e d’incontro, di promozione della cultura e della lettura, ma anche un riferimento per i visitatori e i turisti, un luogo di alfabetizzazione per le numerose realtà etniche che oramai costituiscono la nostra cittadinanza. Palazzo Consolare diventerà un polo di riferimento per le varie esigenze culturali e informative, di studio e di ricerca, ospitando nei vari piani anche l’Archivio Storico e Notarile che, a breve, verrà anch’esso riaperto alla cittadinanza con i contributi della Regione Lazio e un progetto del Sistema Bibliotecario e Documentario Valle del Sacco. Oltre agli spazi della Casa della Pace, punto di riferimento per l’associazionismo.

Il referente della Biblioteca di Ferentino, Roberto Ruffini: L’adesione al Sistema Bibliotecario e Documentario Valle del Sacco, costituisce un elemento di forza e condivisione con il territorio provinciale, un fattore di reale collaborazione dei Comuni indirizzato a offrire ai nostri utenti, un supporto quotidiano alle loro esigenze, un supporto all’attività delle Scuole e Istituti e un democratico presidio culturale e informativo. Per sabato 26 abbiamo previso Open day in Biblioteca: libri animati, letture, musiche, e … tante soprese. Ogni 30 minuti dalle ore 17.00 alle ore 19.00
biblioteca-ferentino2

biblioteca-ferentino1

biblioteca-ferentino

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07