Giorno: 13 novembre 2013

13 novembre 2013 0

La parola “Roma” più antica esposta a Cassino. Nel museo archeologico la Spada di San Vittore

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il museo Archeologico di Cassino si arricchisce di un pregiatissimo pezzo. A giorni, infatti, in una teca in fase di allestimento nei locali di via Montecassino, verrà esposta la Spada di San Vittore, il reperto archeologico più antico che porta incisa la parola “Roma”. Lo ha annunciato Emanuele Nicosia, funzionario della Soprintendenza archeologica del Lazio. La “Spada di San Vittore” è stata ritrovata nel 2003 dall’archeologo Dante Sacco nel corso di scavi nel fondo Decina a San Vittore del Lazio. Risalente al IV secolo a.C., porta incise una serie di informazioni, tra cui la Stella Macedone di Alessandro Magno che hanno permesso di accertare un primato del reperto, quello di essere il più antico oggetto rinvenuto su cui è inciso il locativo “Roma”. Dopo un certosino lavoro di restauro e l’esposizione nel museo di Innsbruck, è conservata nella camera di sicurezza della Soprintendenza di Roma dove resterà ancora per poco. “Stiamo allestendo – ha dichiarato Nicosia – all’interno del Museo archeologico di Cassino, che già raccoglie innumerevoli pezzi pregiati, uno spazio espositivo con una vetrina e una apposita illuminazione, che contenga degnamente il reperto”. Nello spazio il cui allestimento è curato anche dagli archeologi Dante Sacco ed Manuela Tondo del progetto Summaocre troveranno posto anche altri reperti rinvenuti durante gli scavi nel fondo Decina di San Vittore del Lazio. Er. Am.

13 novembre 2013 0

Revocate le ordinanze di evacuazione a Montesilvano e Città Sant’Angelo, il comunicato congiunto delle due amministrazioni

Di admin

Rientra, almeno per il momento, lo stato d’emergenza maltempo che ieri ha fatto scattare l’ordinanza di evacuazione nelle zone del lungo fiume Saline a Montesilvano e nella zona Marina di Città Sant’Angelo. Lo comunicano il sindaco di Montesilvano, Attilio Di Mattia, ed il primo cittadino di Città Sant’Angelo, Gabriele Florindi, che in queste ore hanno revocato le ordinanze di evacuazione, a seguito delle informazioni ricevute sulla notevole diminuzione delle portate dei fiumi Fino, Saline e Tavo rispetto alla giornata di ieri e che ormai da alcune ore non destano preoccupazioni di eventuali tracimazioni. Inoltre, per le prossime ore sono previsti miglioramenti sia per le previsioni meteorologiche che per la costante diminuzione della portata dei corsi d’acqua. I sindaci assicurano che le attività di monitoraggio dei fiumi restano comunque alte al fine di prevenire ogni possibile rischio per i cittadini e garantire loro massima sicurezza.

Premessa della revoca delle ordinanze di evacuazione è stata la decisione assunta dai due sindaci in accordo con i componenti dei rispettivi Centri Operativi Comunali, a seguito delle informazioni sulla stabilizzazione delle situazioni dei fiumi, della cessazione degli stessi Centri Operativi Comunali.

13 novembre 2013 0

V “Festa del Vino Novello” questo fine settimana a Monticchio di Sermoneta

Di admin

Quinta Festa del Vino Novello, questo fine settimana a Monticchio, borgata di Sermoneta, con tanti eventi musicali, sociali e comici che caratterizzeranno le tre serate, dal 15 al 17 novembre. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, è organizzata dall’Associazione Liberi di Volare con il patrocinio del Comune di Sermoneta. Si inizia venerdì 15 con l’apertura dello stand, la degustazione del vino e lo spettacolo musicale, alle ore 21, con le cover di Franco Califano. Alle 21.30, gara di briscola.

Sabato 16 novembre lo stand gastronomico aprirà alle 12. Dalle 15 si terrà il Mercatino dell’Usato e alle 16.30 dimostrazioni delle associazioni locali. Alle 18 è in programma il concerto del Duo Lirico con i Canti della tradizione napoletana, a cura dei Maestri Marco Di Lenola al pianoforte e De Asmundis tenore.

Alle 20 spettacolo musicale e, alle 22, si ride con la comicità di Alberto Farina direttamente da Colorado Show.

Domenica gran finale, sempre con lo stand gastronomico alle ore 12, il mercatino dell’usato dalle 15 e le dimostrazioni delle associazioni. Alle 21, direttamente da Trastevere, “Gli Stornellatori”, le più belle canzoni romane.

La tre giorni di eventi si terrà al Parco di Monticchio in via dei Tigli, dietro il Centro Civico.

13 novembre 2013 0

A Cassino il Consiglio Provinciale del Coisp

Di admin

Nella giornata di ieri, 11 novembre 2013, si è tenuto a Cassino il Consiglio Provinciale del Coisp (Sindacato Autonomo della Polizia di Stato). L’evento, che ha visto la partecipazione di numerosi colleghi e di tutti i componenti la Segreteria Provinciale di Frosinone, si è svolto alla presenza del Segretario Nazionale Mario VATTONE e del Segretario Generale Aggiunto Domenico PIANESE. Quest’ultimo nel suo intervento ha delineato le attività che il COISP, come organizzazione sindacale indipendente, pone in essere quotidianamente a difesa degli interessi delle donne e degli uomini della Polizia di Stato. Sono stati trattati temi importanti come: · Blocco degli automatismi stipendiali; · Sistema pensionistico; · Rinnovo del contratto; · Concorsi in atto e in fase di emanazione; · Accorpamento del Distaccamento Polizia Stradale di Cassino. Dopo l’incontro la delegazione ha visitato alcuni Uffici della Polizia di Stato che operano sul territorio cassinate manifestando la propria vicinanza a quanti compiono il loro lavoro in un settore delicato come quello della Sicurezza.

13 novembre 2013 0

Multiservizi, il Comune di Frosinone salda i propri debiti

Di admin

Nella giornata odierna (mercoledì 13 novembre 2013), all’interno della sede del Comune di Frosinone, ha avuto luogo l’assemblea dei soci della Frosinone Multiservizi S.p.A., società in liquidazione. All’esito dell’assemblea, il Comune di Frosinone ha effettuato immediatamente il bonifico della propria parte di competenza sui servizi prestati dalla società al 30 aprile 2013, pari ad 48.000 euro. Allo stesso modo, il Comune di Frosinone si impegna a versare la propria quota residua di debito di 440.000 euro, riconosciuto in bilancio dall’Amministrazione Ottaviani, anche se maturato da precedenti gestioni, non appena sarà approvato il bilancio dell’ente, previsto per il 28 novembre 2013. Va ricordato che, nei mesi estivi appena trascorsi, l’amministrazione Ottaviani ha già provveduto a versare nelle casse della Frosinone Multiservizi la cifra di circa 700.000 euro per far fronte ai pagamenti di stipendi e ferie non godute dei lavoratori, rimasti arretrati da tempo negli anni. Per quanto attiene al problema del ripianamento delle perdite, è stato dato mandato dall’assemblea ai liquidatori di quantificare la reale esposizione debitoria al fine di assumere tutte le decisioni connesse e consequenziali.

13 novembre 2013 1

Scortati dalle forze dell’ordine, tre famiglie di Formia si insediano nelle case sottratte alla Camorra

Di admin

Tre appartamenti su cinque confiscati alla Camorra a Formia e precisamente al clan dei Bardellino, sono stati già assegnati ieri sera. Altrettante famiglie disagiate quindi, nonostante gli allacci ancora non ultimati, spinti dalla necessità di dare un tetto ai loro figli, hanno vinto la paura di entrare nelle case appartenute al famigerato clan. Firmati i verbali di assegnazione dal sindaco Sandro Bartolomeo, scortati dalle forze dell’ordine, all’ora di cena i nuclei familiari sono entrati negli alloggi di via Unità d’Italia. “Sono felice per le famiglie che oggi hanno un tetto – spiega il sindaco di Formia – Alcuni di loro ieri avevano le lacrime agli occhi. Ma è solo un piccolo passo. Sono tante le persone in difficoltà. I beni confiscati alle mafie rappresentano una risorsa per fronteggiare il disagio crescente prodotto dalla crisi economica. Abbiamo uno strumento in più per combattere le emergenze, fermo restando che le assegnazioni sono rigorosamente temporanee e volte a tamponare le criticità, non certo e lo dico per il futuro, uno strumento per favorire clientele. L’abuso è il territorio del crimine. Noi – conclude – siamo qui per fare gli interessi della città”. Er Am

13 novembre 2013 0

Lunedì prossimo a Ceccano si riunisce l’assemblea congressuale provinciale Psi

Di admin

Lunedì 18 novembre p.v., con inizio alle ore 17,30, avrà luogo a Ceccano, presso il Piper One, in Via S.Francesco n.114, l’assemblea congressuale provinciale del Partito Socialista Italiano, convocata per eleggere i delegati che parteciperanno al congresso nazionale, che si svolgerà a Venezia nei giorni 29, 30 novembre e 1° dicembre. Partecipano all’assemblea congressuale, con diritto di voto, coloro che, iscritti al PSI nel 2011, abbiano rinnovato l’iscrizione al Partito per l’anno 2012 entro il 15 marzo 2013. Tale rigido criterio è stato scelto ed approvato nell’ultimo Consiglio nazionale del Partito proprio per evitare problemi legati ad eventuali gonfiamenti anomali nel tesseramento. I congressi provinciali e regionali, per l’ elezione degli organismi statutari, si svolgeranno dopo la celebrazione del congresso nazionale, entro e non oltre il 15 febbraio 2014, salvo deroghe motivate da parte della Segreteria nazionale. L’assemblea congressuale provinciale di Ceccano viene, quindi, indetta ai soli fini dell’elezione dei delegati al congresso nazionale di Venezia. La Federazione provinciale PSI di Frosinone -una delle più forti d’Italia- dovrà eleggere a Ceccano un numeroso gruppo di delegati al congresso nazionale (ben 19, oltre a Gian Franco Schietroma, delegato di diritto in quanto membro della Segreteria nazionale del Partito). Gli iscritti sono invitati a partecipare a tale importante appuntamento politico. Danilo Iafrate Segretario della Federazione provinciale PSI di Frosinone

13 novembre 2013 0

Spacciava eroina in piazza Santa Maria Goretti a Latina, cittadino marocchino arrestato dalla Squadra Mobile

Di admin

Ieri sera la sezione narcotici della Squadra Mobile ha arrestato il cittadino marocchino MATNANE Azzedine, di 35 anni, già conosciuto alle Forze dell’Ordine perché arrestato per reati di rapina e violenza sessuale. Lo straniero è stato colto nell’atto di vendere eroina ad un tossicodipendente, originario di Sezze, nel parco pubblico nei pressi della chiesa Santa Maria Goretti. Oltre alla sostanza sequestrata, nel corso della perquisizione personale cui è stato sottoposto l’arrestato, sono state rinvenute ulteriori dosi di eroina occultate all’interno del telefono cellulare e negli indumenti intimi . Al termine delle procedure di rito lo straniero è stato portato presso la Casa Circondariale di Latina .

13 novembre 2013 0

Rapina con coltello a Vasto, arrestato il palo

Di admin

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Vasto unitamente al personale della sezione di polizia giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica, oggi, hanno dato esecuzione alla misura cautelare nei confronti di R.A. di anni 19 di Vasto, accusato di rapina in concorso. Le indagini svolte dai Carabinieri e dal personale della sezione di polizia giudiziaria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vasto, hanno origine il 03 settembre u.s. quando un giovane vastese viene aggredito sotto casa da uno sconosciuto armato di coltello il quale, dopo una breve colluttazione nella quale rimanevano feriti entrambi, si impossessava del suo portafogli. Dalla ricostruzione degli eventi delittuosi è emerso che l’autore del delitto, identificato successivamente in K.R., dopo aver commesso il fatto si era allontanato a bordo di una autovettura con alla guida un suo complice. La misura cautelare eseguita oggi è stata disposta poiché le investigazioni, che già fornivano un quadro probatorio chiaro, venivano suffragate da specifici accertamenti tecnici di laboratorio. I Carabinieri, dopo le formalità di rito, hanno condotto R.A. presso la sua abitazione, dove rimarrà sottoposto al regime restrittivo degli “arresti domiciliari”, come determinato dal G.I.P. del tribunale di Vasto.

13 novembre 2013 0

Detenevano sostanze stupefacenti, finiscono nella rete dei carabinieri una 24enne e un 34enne

Di redazionecassino1

Nell’ambito delle attività di controllo del territotio i militari del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile  della  Compagnia di Frosinone,  traevano in arresto  nella flagranza di reato per “detenzione di stupefacente a fini di spaccio”, una 24enne incensurata di Frosinone. La giovane fermata alla guida della propria auto, veniva trovata in possesso di: due panetti di “hashish” del peso complessivo di circa gr. 197; tredici bustine di “marijuana”, per un peso totale di circa gr. 15; diverso materiale atto al confezionamento. Quanto rinvenuto veniva posto sotto il vincolo del sequestro.  Al termine delle formalità di rito,  la giovane  veniva posta agli arresti domiciliari.Nel tardo pomeriggio di ieri, sempre nel Capoluogo, i militari del N.O.R.M. – Aliquota Operativa della Compagnia, deferivano in stato di libertà per “detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio”, un operaio di 34 anni di Alatri. Nel corso della perquisizione domiciliare, lo stesso, veniva  trovato in possesso di una busta contenente circa gr. 15 di “marijuana”; una bustina di plastica, in cui erano custoditi 19 semi di “marijuana”; una bustina in cellophane con circa gr. 3 di “hashish”; una busta in carta contenente circa gr. 38 di “mannite”; una bilancino di precisione elettronico; un foglio con appunti verosimilmente riconducibili allo spaccio; diverso materiale atto al confezionamento. Quanto rinvenuto, veniva posto sotto il vincolo del sequestro.