Giorno: 26 novembre 2013

26 novembre 2013 0

Celebrazione della battaglia di Montelungo, data anticipata per risparmiare. Pronta la manifestazione parallela

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il cambio della data del 70 anniversario della battaglia di Montelungo, quella che vide risorgere l’esercito Italiano e che ricade l’8 dicembre, ha avuto un effetto detonante nell’organizzazione tanto che c’é chi, come Roberto Molle, presidente dell’associazione Battaglia di Cassino, pensa a rispettare la data originaria con una manifestazione parallela. “Il cambio di data della Cerimonia al Sacrario di Montelungo, il 7 dicembre anziché l’8, – dichiara Molle – è un episodio gravissimo che non possiamo in alcun modo accettare. Questa decisione è maturata solo per motivi economici, per non pagare lo straordinario festivo ai militari presenti. Pensate che proprio nel 70 anniversario della Battaglia di Montelungo, con la quale iniziava la guerra di Liberazione ad opera delle forze armate del Regio Esercito affianco delle truppe alleate, si è deciso questo cambiamento. Peraltro quando tantissimi gruppi avevano già prenotato pullman e pernottamento, senza contare il disagio degli ultimi veterani della battaglia ancora presenti. Sappiamo che anche il Comune di Mignano Montelungo e la Associazione del LI Battaglione AUC Bersaglieri, hanno protestato vigorosamente. Non c’è molto da aggiungere, dopo l’ennesima dimostrazione di assoluta mancanza di interesse per la Storia Patria, l’Associazione propone un programma alternativo, che il 7 Dicembre la cerimonia se la facciano i politici ed affini: Pertanto tutti coloro che vorranno partecipare, ci ritroveremo l’8 Dicembre 2013, con il seguente programma: -ore 9,30 Mignano Montelungo monumento del Peccia ad onorare Caduti del LI° AUC Bersaglieri, -ore 10,00 visita al vecchio Cimitero del LI° AUC Bersaglieri e dopo al vecchio Cimitero del 67° Fanteria Legnano; Spiegazione dei combattimenti -ore 11,30 Momento di Preghiera per i caduti al Sacrario Militare di Montelungo; -ore 12,30 Chiusura alla Madonnina di Montelungo. Spiegazione dei combattimenti. La partecipazione è aperta a tutti. Per ogni informazione pagina Facebook Associazione Battaglia di Cassino”.

26 novembre 2013 0

Insignita Ambasciatore del Telefono Rosa il vice Questore Aggiunto Stefania Marrazzo

Di admin

Si è svolta ieri nella città di Ceccano la giornata contro la violenza alle donne organizzata dal Telefono Rosa. Il presidente Patrizia Palombo ha voluto conferire a tredici ospiti il titolo di Ambasciatore del Telefono Rosa quale riconoscimento per l’impegno offerto nell’affrontare ogni situazione di violenza a danno delle donne. Premiata anche la Polizia di Stato nella persona del vice Questore Aggiunto Dottoressa Stefania Marrazzo, Capo di Gabinetto della Questura, da sempre in prima linea per aiutare tutte quelle donne che, rompendo il silenzio, hanno trovato il coraggio di denunciare abusi, molestie e violenza aiutandole a riaffermare la propria dignità. Un riconoscimento – dichiara il vice Questore Aggiunto – che non rappresenta un punto di arrivo, ma di partenza perché tanto c’è ancora da fare ma, assicurando, in un “ percorso condiviso” , di poter contare sempre sulla Polizia di Stato. Nella motivazione si legge “ dedita alla lotta contro ogni tipologia di soprusi e di violenza, ha fatto della sua professione una missione di vita, promuovendo e diffondendo una cultura della legalità e rafforzando, accanto a Telefono Rosa Frosinone – Ceccano, quell’impegno atto a prevenire, accogliere e contrastare ogni fenomeno di violenza”. Un vero connubio tra la Questura di Frosinone ed il Telefono Rosa siglato con un protocollo d’intesa perché è solo creando una rete tra i vari partners coinvolti sarà possibile azzerare i numeri delle violenze ed offrire alle vittime una nuova occasione di vita.

26 novembre 2013 0

Buco nell’asfalto, 30 auto danneggiate a San Giorgio a Liri. Da 10 mesi la Provincia latita

Di admin

Era il 23 febbraio 2013 quando alcuni automobilisti segnalarono che sul ponte di via Ausonia Vecchia a San Giorgio a Liri, si era aperta una voragine nel manto di asfalto e che diverse autovetture, pare addirittura circa 30, avevano riportato danni nel percorrere la trafficata arteria la cui manutenzione é di competenza dell’amministrazione provinciale di Frosinone. Ebbene, sono gli stessi automobilisti che lamentano, a distanza di dieci mesi, del ritardo del risarcimento “Dopo preventivi e perizie – scrive uno dei proprietari delle auto danneggiate – ancora non si sa nulla del risarcimento”.

26 novembre 2013 0

Forte nevicata sulla 652 Fondo Valle Sangro, la statale chiusa al traffico a Castel del Giudice

Di admin

L’Anas comunica che la strada statale 652 “di Fondo Valle Sangro” è chiusa provvisoriamente in direzione nord al km 23,000 in località Castel del Giudice, provincia di Isernia, a causa di una forte nevicata tra Ateleta (km 28,8) e Passo Cavalli (km 18). Interrotta anche la SP88 a causa di mezzi pesanti di traverso. Per raggiungere Vasto si consiglia di percorrere la strada statale 650 “di Fondo Valle Trigno”. Il personale dell’Anas è presente sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile, in piena sicurezza per gli utenti. L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

26 novembre 2013 0

Terremoto di magnitudo 2.5 tra Presso, Visso e Castelsantangelo sul Nera

Di admin

Un evento sismico è stato lievemente avvertito dalla popolazione tra le province di Perugia e Macerata questo pomeriggio. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Presso (PG), Visso e Castelsantangelo sul Nera (MC). Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 17.19 con magnitudo di 2.5. Dalle verifiche effettuate da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

26 novembre 2013 0

“Presente e futuro della ricerca”, al San Raffaele di Cassino dibattito sul Parkinson

Di admin

Incontro/dibattito: “Presente e futuro della ricerca” nell’ambito della V Giornata Nazionale della Malattia di Parkinson San Raffaele – Cassino – 30 Novembre 2013

Sabato 30 novembre 2013 si celebrerà in tutta Italia la V Giornata Nazionale della Malattia di Parkinson promossa dalle Associazioni Scientifiche “Limpe” – “Dismov-Sin” sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero della Salute.

Nella zona del Lazio meridionale (province di Frosinone e di Latina) l’evento si terrà presso la Casa di Cura San Raffaele di Cassino (Via G. di Biasio 1). La struttura, centro conosciuto per la riabilitazione di numerose patologie, è un polo di eccellenza nazionale all’avanguardia nella cura e nella ricerca della Malattia di Parkinson, sotto la direzione della Neurologa Parkinsonologa Dott.ssa Maria Francesca de Pandis.

Dalle 9.30 alle 13.00 è previsto un incontro/dibattito sul tema “Dalla malattia alla salute: saperne di più per prendersi in cura”.​ Parteciperanno le Associazioni dei malati del territorio “Azione Parkinson Ciociaria Onlus” per la provincia di Frosinone e l’ “Associazione Parkinsoniani Sud Pontino Onlus”, per la provincia di Latina che insieme ad un team di specialisti (neurologi, neurochirurghi, fisiatri, bioingegneri, fisioterapisti, logopedisti, psicologi…) presenteranno le “novità” in ambito farmacologico, chirurgico e riabilitativo nella malattia di Parkinson. Unitamente alle strategie terapeutiche farmacologiche e chirurgiche più innovative, verranno sottoposti all’attenzione dei partecipanti i nuovi approcci non farmacologici tra cui la stimolazione meccanica plantare “Foot Mechanical Stimulation” (FMS), il laboratorio espressivo MoviMente, la musica, le arti marziali. E’ prevista una sessione video sulle attività svolte ed una dimostrazione “dal vivo” delle tecniche innovative applicate.

26 novembre 2013 0

Maltempo in Molise, soccorso alpino e carabinieri impegnati nel soccorrere automobilisti

Di admin

Dalle prime ore di questo pomeriggio i tecnici del Servizio regionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) sono impegnati, insieme ai Carabinieri della Stazione di Capracotta, in una operazione di soccorso che vede coinvolti numerosi automobilisti bloccati nel territorio del Comune di Capracotta. Le notevoli precipitazioni nevose, che da ieri stanno interessando l’intera regione, hanno reso in poco tempo impraticabili la maggior parte delle arterie viarie dell’Alto Molise causando notevoli disagi in tutto il territorio. La rapidità con cui tale fenomeno si è verificato e le caratteristiche dell’ambiente interessato ha reso necessario il coinvolgimento del CNSAS il quale è intervenuto con notevoli difficoltà, non solo per le condizioni meteo particolarmente avverse, ma soprattutto per la mancanza di mezzi propri idonei in dotazione al Corpo. Nonostante la mancanza di mezzi opportuni, i tecnici del CNSAS si sono attivati prontamente per l’evacuazione e la messa in sicurezza delle persone in difficoltà, grazie anche all’ausilio di un gatto delle nevi in dotazione ai Carabinieri della stazione di Capracotta, soccorrendo anche una donna che nel frattempo ha avuto un malore. Le operazioni di recupero sono tuttora in corso e sono facilitate dalla presenza di mezzi della Provincia per lo sgombero delle strade.

26 novembre 2013 0

Pretende sesso on line per non divulgare foto hot, denunciato 43enne di Fondi

Di admin

Ha preteso sesso virtuale per non diffondere foto compromettenti che aveva sottratto con l’inganno. Il 43enne di Fondi denunciato per estorsione dai carabinieri della stazione cittadina, attraverso un falso profilo facebook, era riuscito a circuire una coetanea facendole credere di essere interessato ad una relazione sentimentale, e a farsi inviare delle foto hot. Sotto la minaccia di rendere pubbliche quelle foto, l’uomo ha preteso che la donna si prestasse a soddisfare, attraverso la web cam, le sue voglie sessuali fino a quando la 43enne ha sporto denuncia presso l’arma dei carabinieri.

26 novembre 2013 0

Maltempo, allerta neve a basse quote in Emilia Romagna orientale, Marche, Umbria orientale, Abruzzo, Molise e Puglia

Di admin

Una vasta area depressionaria, già presente sulla nostra penisola, tende a subire ulteriore vigore per l’arrivo di un nuovo impulso freddo proveniente dall’Europa orientale. Queste condizioni continueranno ad apportare nevicate a bassa quota sul versante adriatico e a quote collinari sul resto del centro-sud. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diramato nei giorni scorsi. L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, martedì 26 novembre, il persistere di nevicate su Emilia-Romagna orientale, Marche, Umbria orientale, Abruzzo, Molise e Puglia centro-settentrionale con quota neve anche al di sotto dei 200 metri e apporti al suolo generalmente moderati, fino a localmente elevati a quote superiori. Sono previste, inoltre, nevicate sui settori orientali di Lazio e Campania e sulla Basilicata con quota neve al di sopra dei 300-500 metri e apporti al suolo generalmente deboli. Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

26 novembre 2013 0

Colle San Magno, una lettera di encomio solenne ai Vigili del Fuoco

Di admin

Il Comune di Colle San Magno ha deciso di scrivere una lettera di encomio ai Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Frosinone per gli interventi e il lavoro prestato alla comunità per la messa in sicurezza del campanile della Chiesa di San Magno, reso pericolante dai violenti fenomeni atmosferici e per la tutela e la salvaguardia del patrimonio boschivo locale. Nella missiva indirizzata al comandante provinciale, l’ingegner Maurizio Liberati, scrive il sindaco Di Nota: “Gentilissimo, a nome dell’intera comunità di Colle San Magno, dell’amministrazione comunale e mio personale, mi pregio rivolgere per Suo tramite un sentito ringraziamento ai Vigili del Fuoco di Frosinone per l’amicizia, il lavoro e l’affetto dimostrato nei confronti del nostro paese. Colle San Magno è un piccolo comune di 800 abitanti adagiato alle pendici del Monte Cairo. La sua più grande ricchezza sono i boschi e l’ambiente naturale, a cui si aggiunge quello spirito di comunità forte e indissolubile simboleggiato da alcuni luoghi e monumenti a cui tutti i cittadini sono legati, in particolare la locale Chiesa di San Magno. Proprio tali luoghi e tali nostre ricchezza sono state degne di attenzione e di intervento da parte dei coraggiosi e valenti Vigili di Frosinone. Oltre al tempestivo e importante intervento per la salvaguardia del nostro patrimonio boschivo attaccato dai violenti incendi che spesso la mano dell’uomo provoca durante la stagione estiva, i Vigili di Frosinone hanno provveduto a mettere in sicurezza il campanile della Chiesa di San Magno, reso pericolante da fenomeni e perturbazioni meteorologiche di grande intensità, sia l’inverno scorso che nell’ultimo mese di novembre. Per tale motivo rivolgo a Lei, che sicuramente farà da tramite con i suoi valenti uomini, il nostro ringraziamento e il nostro encomio solenne: i Vigili del Fuoco saranno sempre amici del nostro paese, benvenuti e accolti con calore e e rispetto”.