Calcio a 5: Black out del Venafro che affonda in casa contro il Giovinazzo

18 novembre 2013 0 Di redazionecassino1

Una dura e inaspettata lezione quella impartita al Venafro dai pugliesi del Giovinazzo. I bianconeri perdono per 1 a 8. Praticamente non c’è stata partita. I calciatori molisani nella seconda parte del primo tempo hanno lasciato sperare di poter rientrare in gara grazie ad un buon forcing e alla rete di Nardolillo. Il sorprendente Giovinazzo, però, ha dimostrato di essere una squadra tosta e ben organizzata così da chiudere ogni spazio ai bianconeri. Il Venafro resta in coda alla classifica con soli 2 punti e, approfittando della sosta, dovrà lavorare molto per migliorare sotto tutti gli aspetti. Mister Cuzzi si assume ogni responsabilità della sconfitta ma, visti dagli spalti, gli ospiti sono stati nettamente superiori. Il risultato, comunque, è troppo severo per i padroni di casa che al 2’ del secondo tempo sono stati penalizzati anche da una assai dubbia espulsione di Pasquale Valvona.

Cronaca

I primi minuti sono di studio. Il Venafro appare motivato e alla ricerca della prima vittoria in campionato. Il Giovinazzo, invece, sembra avere una buona gamba e grazie al pressing a tutto campo riesce a mettere spesso in difficoltà la retroguardia venafrana. Al minuto 2.30 sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con una bella conclusione di Montelli. Il Venafro prova a reagire con Di Padua che sfrutta un calcio di punizione procurato da Prete, ma l’estremo difensore pugliese non si fa sorprendere. Al quarto minuto il Venafro ha una grande occasione con una triangolazione spettacolare di Negri e Valvona, ma il portiere De Liso si esalta e nega la gioia del pareggio.Il Giovinazzo riprende le redini del gioco in 25 secondi allunga ancora prima con Marzella (5.30) e poi con Montelli (5.55). Il Venafro è frastornato e il Giovinazzo prova a chiudere la partita con il solito Montelli che mette a sedere Di Paolo ma calcia di poco a lato. I padroni di casa provano a mettere fuori la testa a metà della prima frazione di gioco, ma Moreira non riesce a correggere in rete un tiro di Valvona. La seconda metà del primo tempo evidenzia un Venafro migliore, attento in difesa e aggressivo in attacco. Nardolillo al minuto 11 accorcia le distanze e dopo un minuto Moreira ha sui piedi la palla del raddoppio ma spreca clamorosamente. L’ultima azione del primo tempo è ancora per i padroni di casa, con il solito Nardolillo che con un gran colpo dalla distanza mette paura al Giovinazzo.

Nella seconda parte del match il Venafro sembra essere rimasto negli spogliatoi e il Giovinzzo dilaga. Dopo soli 2 minuti l’arbitro estrae il cartellino rosso per Valvona P, decisione assai discutibile che taglia le gambe ad un Venafro in grande difficoltà. Sul calcio di punizione è Prete a salvare per ben due volte sulla linea. Da questo momento è solo Giovinazzo che riesce a trovare ben 4 goal con De Palma (2.40) e Montelli (3.30) prima e con Binetti (5.30) e Montelli (6.20) poi. I molisani non hanno più gamba e per il Giovinazzo è un gioco da ragazzi trovare la rete con Murante, dopo un’uscita assassina di Di Vito che fissa il risultato sul definitivo 1 a 8.

I giovani giocatori venafrani hanno comunque dimostrato di metterci il cuore. difficoltà alla vigilia di questo campionato di serie B erano ben prevedibili. Il Venafro fino a questo punto della stagione ha affrontato squadre ostiche e ben organizzate. E’ mancato forse quel pizzico di cattiveria agonistica necessaria per una formazione che lotta per la salvezza. Tra due settimane i ragazzi di Mister Cuzzi avranno la possibilità di rifarsi, sempre tra le mura amiche, contro il Futsal Barletta che ha pareggiato in casa contro lo Sporting Sala Consilina.

Tabellino

Venafro C5: Di Vito, Di Padua, Valvona F, Valvona P, Nardolillo, Cimino, Prete, Negri, La Bella, Moreira, Giannini, Di Paolo. Allenatore: Adriano Cuzzi

Giovinazzo:De Liso L., Marzella, Murante, De Liso M, Magrone, Adriano, Bonvino La Sorsa, De Palma, Binetti, Montelli, De Palo. Allenatore Pino Pazienza

1° Arbitro: Signor Scarpetti (Sezione di San Benedetto del Tronto)

2° Arbitro: Signor Tiberio (Sezione di Teramo)

Cronometrista: Signor Sala (Sezione di Campobasso)

Marcatori:

1° Tempo: 2’30″ Montelli, 5’30’’ Marzella, 6’ Montelli, 11’ Nardolillo

2° Tempo: 2’40 De Palma, 3’30’’ Montelli, 5’30’’ Binetti, 6’30’’ Montelli, 13’ Murante

Ammoniti: Negri, Valvona F., La Bella. Espulsi: Valvona P.