pubblicato il22 novembre 2013 alle 17:25

Altre sanzioni per abbandono di rifiuti. La Polizia locale multa due persone di Cervaro

“La Polizia Locale continua il monitoraggio dell’intero territorio comunale per mancato rispetto delle regole della raccolta differenziata porta a porta. Controlli che, anche questa mattina, hanno visto sanzionare residenti del comune di Cervaro, rei di aver abbandonato una serie di rifiuti alle spalle della tribuna dello Stadio Comunale Salveti.” A dichiararlo è stato l’assessore alla Polizia Locale del Comune di Cassino, Emiliano Venturi, che oltre a sottolineare i continui controlli per le strade della città ha anche riferito della già avvenuta bonifica della mini discarica che si era venuta a creare nei pressi dello stadio cittadino. “Solo – ha continuato Venturi – per la natura dei rifiuti trovati nel corso dell’accertamento, domestici e non speciali, non si è proceduto alla trasmissione dell’informativa alla Procura della Repubblica, ma esclusivamente alla sanzione pecuniaria di oltre 500 euro. In questi casi, infatti, l’Amministrazione comunale ha dato come atto di indirizzo la costituzione di parte civile nei reati ambientali in presenza di abbandono di rifiuti speciali. Nel caso specifico, come detto in precedenza, si è provveduto alla sola sanzione perché i rifiuti rinvenuti erano di natura domestica. Sanzioni che, è bene ricordarlo, vanno da 500 fino a 3000 euro, in base alla tipologie di reato, per chi abbandona rifiuti lungo le strade, nei fossi e sui terreni presenti sul territorio comunale. Purtroppo questi episodi si ripetono con una certa frequenza e, da quando è partito il servizio di raccolta differenziata, diversi sono stati gli abbandoni incontrollati e non conformi all’ordinanza N. 97 del 28 maggio 2013 emessa dal sindaco. Proprio per questo l’attività di controllo da parte della Polizia Locale, che ringrazio per l’impegno che sta dimostrando, coordinata dal Comandante Giuseppe Acquaro sta fornendo un contributo fondamentale con il pattugliamento dell’intero territorio comunale che nei prossimi giorni verrà ulteriormente intensificato al fine di evitare il ripetersi di episodi simili. Nessuno pensi che con l’inciviltà sia possibile boicottare la vera e propria rivoluzione della raccolta differenziata porta a porta.”

 20131122_090618 20131122_090605 20131122_090608

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07