pubblicato il14 novembre 2013 alle 19:34

Aquino, parte martedì il servizio di raccolta differenziata gestito dall’Unione Cinquecittà

Martedì prossimo, 19 novembre, partirà anche ad Aquino il servizio di raccolta differenziata porta a porta gestito attraverso l’Unione Cinquecittà. Un risultato importante per l’ente di Piazza Sturzo che si conferma struttura di riferimento nell’intero territorio per ciò che concerne il servizio di smaltimento rifiuti porta a porta.
“Un ennesimo risultato raggiunto – spiega con soddisfazione il direttore Sergio Staci – anche ad Aquino, di concerto e in collaborazione con la locale amministrazione, l’Unione farà partire la raccolta rifiuti porta a porta. Il grado di conoscenza ormai raggiunto rispetto a tale materia ci ha permesso di migliorare sempre di più sia il servizio che le modalità di avvio. Per esempio ad Aquino abbiamo sperimentato un nuovo modello di consegna kit e secchi alle famiglie. Non più con il personale a nostro servizio, che dovevamo impegnare di mattina, quando molte case, per lavoro, sono prive di abitanti e quindi si perdeva tempo, stornando gli operai dal loro effettivo servizio. Ci siamo affidati ad una associazione, Mens Sana, che sta facendo un ottimo lavoro e a cui rivolgiamo il nostro plauso. Ad oggi, e mancano ancora diversi giorni all’avvio della raccolta, abbiamo consegnato già 1800 kit, ne mancano pochissimi. Mai avevamo raggiunto tale risultato negli altri comuni negli anni precedenti.
E la città di Aquino, poi, sta rispondendo alla grandissima. C’è molta attenzione e voglia di incominciare rispetto al servizio. Siamo partiti con una giornata informativa a ottobre, stiamo continuando a cadenza periodica, con brochure e manifesti e riscontriamo sempre maggiore ascolto e motivazione. L’augurio è di superare le nostre già altissime percentuali di riciclaggio.
Circa le modalità di funzionamento del servizio, saranno gli operai comunali, insieme con gli operatori dell’Unione, a svolgere il ritiro dei contenitori, secondo un calendario che è stato distribuito alla popolazione, con articolazione diversa a seconda di utenza privata o esercizio commerciale.
Prevista anche la possibilità di smaltire rifiuti ingombranti e pannoloni, così come appositi contenitori accoglieranno i rifiuti pericolosi come pile scariche, farmaci scaduti o etichettati con loghi che indicano pericolosità. Ora non resta che partire”
Anche il sindaco Mazzaroppi è soddisfatto per l’avvio del progetto: “In questa occasione di festa per il nostro Comune – dichiara il sindaco- mi preme ringraziare tutti coloro che in questi mesi hanno permesso di poter arrivare a far partire tale importantissimo, quanto strategico, progetto.
In particolare le strutture comunali, che si sono messe a disposizione in maniera straordinaria. Stesso dicasi per gli uffici dell’Unione Cinquecittà, che ci hanno supportato e assistito. La loro professionalità e competenza è risultata efficace. Aspettavamo da tempo di potere avviare questo progetto di civiltà, finalmente tagliamo il traguardo”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07