pubblicato il9 novembre 2013 alle 22:13

Calcio a 5:Il Venafro regala tre punti al Matera

faccedivita.it

Trasferta assai strana quella in Basilicata. Il Real Team Matera vince per 3 a 2 contro un Venafro che passa in vantaggio dominando nel primo tempo ma dimentica di scendere in campo nel secondo. A pochi minuti dalla fine i bianconeri non solo si fanno rimontare ma regalano goffamente il gol del definitivo vantaggio ai padroni di casa.

Grazie alla vittoria sul parquet del PalaSaponara di Salandra la squadra di mister Andrisani sale in classifica a quota 6 punti mentre i bianconeri restano in coda alla classifica con soli 2 punti.

Cronaca

Dopo appena 48″ Aruanno recupera palla per il Matera a centro campo e lancia Dall’Onder che calcia di prima intenzione e batte Riccitiello. 1 a 0 per i padroni di casa. Da questo momento il Venafro sale in cattedra. La squadra molisana è molto ordinata e al 6’35”  Moreia mette in area il pallone per Francesco Valvona che appoggia in rete. E’ pareggio. Il Matera fatica ad uscire dalla propria metà campo e al 14’12” Cimino porta in vantaggio i venafrani con un tiro su calcio piazzato. Il risultato e di 2 a 1 per gli ospiti. Fino alla fine del primo tempo il Venafro è sempre padrone del campo e il Matera non effettua un solo tiro in porta. I bianconeri però non riescono ad incrementare il vantaggio nonostante le diverse occasioni da gol. Da segnalare particolarmente un’opportunità non sfruttata da Nardolillo che riesce a trovarsi davanti alla porta dopo una galoppata dalla metà campo.

La ripresa vede in campo un Matera più determinato ma soprattutto un Venafro spento che si rende pericoloso solo tre volte sfruttando le ripartenze scaturenti da una maggiore pressione dei materani. Valvona, Nardolillo e Prete, però, non riescono a portare il risultato sul 3 a 1 anche a causa degli ottimi interventi del portiere avversario. Il forcing dei padroni di casa è intenso ma il risultato resta a lungo invariato grazie ad una buona prestazione di Di Paolo, in porta per i primi dieci minuti della ripresa. Tuttavia al 15’46” Dall’Onder riceve palla centralmente, supera di prepotenza Moreira e calcia sotto la traversa battendo il subentrato Riccitiello, non esente da colpe. Il Matera, dunque, porta meritatamente il punteggio sul 2 a 2. A 3’ dalla fine, quando il risultato finale sembra protendere per il pareggio, accade l’incredibile: Pereira lancia lungo per allontanare il pallone dalla propria area, Riccitiello chiama palla ma, non intendendosi con Valvona, non la prende e consente a Maiullari di depositare tranquillamente in rete. Una papera della difesa bianconera trasforma inaspettatamente il risultato in 3 a 2 a favore dei padroni di casa. Inutile la pressione dei venafrani nel finale. Da segnalare l’evidente anomalia del cronometrista che più volte, sul finale, lascia scorrere il tempo anche a gioco fermo.

E’ stata una gara certamente condizionata dall’importanza della posta in palio tra le ultime del girone. Il Venafro però ha la necessità di iniziare a fare punti e smettere di fare regali. Non siamo ancora a Natale. Lunedì mister Cuzzi tornerà al lavoro per preparare la prossima partita casalinga contro il Giovinazzo che oggi ha battuto il Futsal Barletta per 6 a 4.

Tabellino

Venafro C5: Riccitiello, Laudadio, Valvona P., Labella, Nardolillo, Valvona F., Prete, Cimino, Moreira, Di Paolo. Allenatore: Adriano Cuzzi

Real Team Matera: Bonelli, Perrone, Petragallo, Lecci, Aruanno, Panarella, Crapulli, Maiullari, Dall’Onder, Vivilecchia, Caione, Vaz Pereira. All. Damiano Andrisani

1° Arbitro: Signor Roscarielli (Sezione di Orvieto)

2° Arbitro: Signor Parrella (Sezione di Cesena)

Cronometrista: Signor Lombardi (Sezione di Barletta)

Marcatori:

1° Tempo: 48″ Dall’Onder, 6’35” Valvona F., 14’12” Cimino

2° Tempo: 15’46” st Dall’Onder, 16’43” Maiullari Cassanelli V.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07