pubblicato il5 novembre 2013 alle 22:25

Celebrata la Giornata dell’Unità Nazionale a Sermoneta: “La pace si costruisce costruendo il senso di comunità”

I bambini della scuola primaria del centro storico e della scuola secondaria di primo grado di Doganella sono stati protagonisti della giornata di domenica, in cui Sermoneta ha celebrato la Festa delle Forze Armate e l’Unità Nazionale.
Dopo la messa alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, il corteo composto dall’Amministrazione Comunale, i rappresentanti delle Forze Armate, l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Protezione Civile di Sermoneta, le associazioni combattentistiche, i centri anziani e, appunto, i bambini, ha raggiunto il monumento ai caduti dove è stata deposta una corona d’alloro in memoria dei caduti di tutte le guerre. La cerimonia è stata arricchita dai brani eseguiti dalla Banda Musicale Fabrizio Caroso diretta dal Maestro Michele Secci e dalla Corale dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Sermoneta diretta dal M° Angela Giugliano. I bambini hanno recitato delle poesie e letto dei temi sulla pace, per far comprendere meglio il significato di quella giornata.
Il Sindaco Giovannoli, nel suo intervento, ha ricordato come i comportamenti di ciascuno di noi possano contribuire a costruire il senso vero di una comunità. Il Primo Cittadino ha poi ringraziato le Forze Armate impegnate nelle missioni di pace e rivolto un saluto ai cittadini che, partecipando a questa giornata, hanno voluto non soltanto commemorare quanto accaduto in passato, ma anche impegnarsi in prima persona a costruire un futuro di pace in un’Italia unita e libera.
sermoneta-unita-nazionale1

sermoneta-unita-nazionale

sermoneta-corale

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07