Commemorazione del 2 novembre al cimitero francese di Venafro

4 novembre 2013 0 Di admin

A pochi passi dal centro abitato di Venafro si riconosce, lungo viale San Nicandro ( statale 85 venafrana ), il cimitero di guerra francese. Una estesa area pianeggiante di circa 70.000 mq ospita oltre 7000 salme, molte però nel tempo sono state esumate. Le salme del corpo di spedizione francese e soldati marocchini, algerini caduti durante la battaglia di Montecassino – Novembre 1943 e maggio 1944. Qui sono state traslate le sepolture di Miano. Per esse è stato eretto un monumento che richiama esplicitamente i minareti nord – africani. Infatti, per tenere alta la memoria, ogni anno, il 2 novembre, vengono ricordate, con una tradizionale cerimonia commemorativa, le vittime di guerra. All’importante cerimonia hanno preso parte le massime autorità locali, provinciali e regionali. Intervenute anche in gran numero anche le autorità militari, italiane e francesi mentre ad impartire la benedizione ha direttamente provveduto il vescovo della diocesi di Isernia –  Venafro. Dopo a deposizione delle corone all’esterno del sacrario, i convenuti hanno raggiunto in parata il monumento situato all’interno del cimitero, dove alla presenza del console  di Francia è stato reso omaggio alla bandiera francese e all’onore ai caduti come riportano la dicitura  ( in francese)  su ogni lapida: “  mort pour la France”.Appena conclusa la cerimonia, il console francese e gli addetti militari hanno fatto visita al museo Winterline. Conclusa la visita del museo, il sindaco Sorbo ha fatto conoscere al console le bellezze della cultura antica di Venafro.
VenafroFrancese bersablieri cassino