Domani l’inaugurazione dell’asilo di via Botticelli

22 novembre 2013 0 Di redazionecassino1

“Sabato inaugureremo ufficialmente il rinnovato asilo comunale di Via Botticelli.” A renderlo noto è stato il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, che ha annunciato l’inaugurazione della restaurata sede di Via Botticelli, già operativa, destinata ai divezzi che si terrà sabato 23 novembre alle ore 12. “L’asilo di Via Botticelli – ha continuato il sindaco – è uno degli esempi migliori del rapporto tra pubblico e privato come strumento di miglioramento della vita dei nostri concittadini che hanno in città un plesso all’altezza delle esigenze di chi ne usufruisce dotato di locali adeguati e attrezzature all’avanguardia per l’assistenza, il comfort e la cura dei piccoli utenti. Una struttura che oggi raggiunge gli standard del nuovo asilo nido di Via D’Annunzio che di certo è una delle migliori strutture presenti in provincia. Con l’inaugurazione di sabato si chiude un percorso iniziato oltre un anno fa da questa Amministrazione con l’obiettivo di fornire un servizio migliore ai nostri cittadini.” È stato l’assessore all’istruzione Danilo Grossi a far presente l’importanza di avere due strutture per asilo nido di alto livello in città. “Con l’inaugurazione – ha sottolineato Grossi – dell’asilo nido comunale di Via Botticelli, gestito dalla società Esperia srl rinnovato e migliorato al suo interno ed esternamente, Cassino ha due strutture per l’infanzia all’altezza delle attuali realtà di vita e di crescita dei bambini unitamente ad un servizio accessibile alle famiglie che ne hanno bisogno. Un obiettivo importante che come Amministrazione ci eravamo dati oltre un anno fa e che siamo felici di aver raggiunto. Oltre all’inaugurazione di sabato, inoltre, voglio ricordare che nella giornata di venerdì, all’interno della manifestazione ‘Cassino Orienta’, a partire dalle ore 15 si svolgerà uno spettacolo destinato a tutti i bambini di Cassino. Insomma prepariamoci ad un fine settimana dedicato ai più piccoli, ma soprattutto alla qualità delle strutture in cui avranno modo di formarsi.” Il presidente della Seconda commissione Andrea Velardocchia ha concluso: “L’importanza del rinnovato progetto dell’asilo, risponde all’idea che questa Amministrazione ha circa la centralità della tutela dell’infanzia come elemento di civiltà politica e amministrativa. Ricordiamo che l’asilo, oltre che avere un avanzato percorso educativo – assistenziale, ha visto aumentare in modo sensibile i posti disponibili e ha dei criteri d’accesso a salvaguardia delle nuove realtà familiari presenti sul territorio.”