pubblicato il7 novembre 2013 alle 15:52

Fine ad una triste storia di maltrattamenti in famiglia, marito violento in manette

Nel primo pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato P.S. di Fiuggi ricevono una richiesta di aiuto da parte di una giovane donna che riferisce essere stata malmenata dal marito.

Immediatamente i poliziotti raggiungono la donna presso un bar della cittadina termale e la trovano piangente e dolorante mentre abbraccia il suo bambino.

Di fronte a lei il marito, un trentenne del posto, il quale tiene per mano l’altro figlio ed, alla vista della Polizia, tenta una repentina fuga, abbandonando il piccolo.

 I poliziotti si lanciano subito all’inseguimento dell’uomo che però viene bloccato da un altro agente del Commissariato che, libero dal servizio, nota la scena e non esita minimamente ad intervenire in ausilio dei colleghi.

 Il trentenne viene fermato e portato presso il Commissariato dove gli investigatori scoprono che dallo scorso mese di ottobre all’uomo era stata notificata un’ordinanza emessa dall’Autorità Giudiziaria che ne disponeva l’allontanamento dalla casa familiare e dai luoghi abitualmente frequentati dal coniuge.

 La donna è stata medicata presso il Pronto Soccorso e riaccompagnata a casa insieme ai suoi bambini.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07