Furti in abitazioni a Veroli, due ladri arrestati in Campania

8 novembre 2013 0 Di admin

Ieri mattina a Santa Maria Capua Vetere (CE), i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Alatri comandata dal Capitano Antonio Contente, coadiuvati dai colleghi campani, a conclusione di una complessa ed articolata attività investigativa eseguivano ordinanze applicative di misure cautelari personali in carcere, emesse il 5 novembre dal Tribunale di Frosinone che concordava pienamente con le risultanze investigative, nei confronti di due persone di nazionalità albanese, già censite, responsabili di concorso in tentato e furto aggravato, ricettazione e resistenza a P.U.. L’attività investigativa condotta, culminata con l’emissione dei provvedimenti restrittivi, ha avuto inizio nel mese di dicembre 2011 a seguito dell’inseguimento di un’autovettura con a bordo due malviventi che, poco prima, avevano perpetrato alcuni furti ai danni di abitazioni ubicate in Veroli. Nella circostanza i malfattori, tallonati dai militari della Compagnia di Alatri, giunti in prossimità del casello autostradale di Ferentino, perdevano il controllo dell’autovettura fuoriuscendo dalla sede stradale e, approfittando dell’oscurità, si dileguavano a piedi nelle campagne circostanti, abbandonando l’autovettura, risultata rubata, con l’intera refurtiva, restituita ai legittimi proprietari. Attraverso gli elementi rinvenuti e quelli acquisiti sul veicolo abbandonato venivano effettuati certosini e prolungati accertamenti con l’ausilio di attività tecniche e la raccolta di consistente quantitativo di campioni biologici comparati, tramite il R.I.S. Carabinieri – Sezione Biologia di Roma, che consentivano di raccogliere inconfutabili e granitici elementi di colpevolezza nei confronti dei predetti