pubblicato il19 novembre 2013 alle 17:39

Strappa la droga dalle mani dei carabinieri e la mangia, 26enne in manette a Monteroduni

I carabinieri di Monteroduni, hanno arrestato in flagranza di reato, V.F., 26enne da Santa Maria la Carità (NA) per “Detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale”.
Il giovane mentre percorreva a bordo della propria autovettura, la SS. 85 Venafrana, in località “Taverna”, del comune di Macchia d’Isernia, è stato fermato e controllato da una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Monteroduni, che constatando l’atteggiamento nervoso del giovane decideva di procedere alla sua perquisizione personale e veicolare.
Nel corso della stessa è stata trovata all’interno dell’abitacolo sostanza stupefacente del tipo Marijuana.
Durante tali operazioni il giovane ha aggredito fisicamente il personale operante e con un movimento repentino ha strappato l’involucro dalle mani dei militari ingoiandone una parte.
Si è proceduto ad ulteriore perquisizione domiciliare presso l’abitazione occupata dal giovane ad Isernia, dove è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente sia tipo marijuana che hascisc, già suddivisa in dosi, pronta per essere spacciata, che veniva sottoposta a sequestro.
Il giovane è stato successivamente trasferito presso la Casa Circondariale di Isernia dove ora si trova a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07