pubblicato il17 novembre 2013 alle 20:59

Tragedia sulla Pontina, test alcolemico sull’automobilista contromano superiore cinque volte consentito

Aveva nel sangue un tasso alcol emico superiore di cinque volte il limite consentito l’uomo che questa mattina a Latina ha provocato il tragico incidente stradale costata la vita a D.L.R. 63 anni di Pomezia. Contromano, P.R. 30 anni di alla guida di una Ford Fiesta, si è immesso sulla via Pontina all’altezza di via Tufetto, impattando prima contro una Honda Civic con a bordo tre giovani rimasti tutti feriti, poi contro la Fiat 600 della vittima e coinvolgendo nel sinistro anche una Clio guidata da una straniera di 47 anni rimasta anche lei lievemente ferita. D.L.R. è morto poco dopo essere stato trasportato in ospedale, mentre il 30enne, ferito in condizioni gravi, è stato ricoverato al Santa Maria Goretti dove i medici gli hanno riscontrato nel sangue i livelli alcolemici elevatissimi. I rilievi del caso e l’indagine svolta a carico del 30enne sono svolti dagli agenti della polizia stradale che hanno informato la procura di Latina che deciderà in merito alle responsabilità di P.R.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07