Giorno: 30 dicembre 2013

30 dicembre 2013 0

Razzia di selle al bike sharing di Cassino, speranze nel ripensamento del ladro

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una buona occasione per evitare di farsi chiamare cretino (o cretini) è stata persa da qualcuno oggi a Cassino. Oggi pomeriggio, almeno tre biciclette della postazione bike sharing di piazza Garibaldi, di fronte alla stazione ferroviaria, sono state “mutilate” della sella. Chiediamo al cretino: “ma cosa ne devi fare di tre selle di bicicletta”? Un modo per vanificare quel poco che si fa per il collettivo.

 

Tre selle, quindi, per mettere la propria città nell’imbarazzo di finire paragonata a quelle note più per l’incivili che per altri aspetti. Facciamo appello al tizio e ai suoi amici: restituite quelle selle, voi ne farete poco, la gente di Cassino, invece, dimostra di apprezzare e usare quelle biciclette.

Ermanno Amedei

Foto Alberto Ceccon

30 dicembre 2013 0

Perde la maglia con la dedica che Totti fece al figlio morto, madre disperata lancia appello su Facebook

Di admin

Perde la maglia della Roma con la dedica che Francesco Totti ha fatto al figlio Daniele morto e si affida a Facebook per tentare di ritrovarla. Protagonista della vicenda è una madre di Cassino che ieri ha partecipato al funerale di Maurizio Domenico Gaglione, il 21enne tifoso della Roma, che ha raccolto alla chiesa Madre oltre ai parenti e agli amici, anche tanti tifosi della Lupa. Tornata a casa la donna si è accorta di aver perso il prezioso cimelio e ha chiesto aiuto agli amici di facebook, promettendo una ricompensa a chi gliel’avesse riportata: una maglietta nuova originale della Roma Un appello accorato e disperato che ha attivato per la ricerca decine di persone. Poi la svolta è arrivata da San Pietro Infine e, ironia della sorte, da un tifoso napoletano. E’ stato lui che ieri ha trovato la maglietta per terra e, leggendo l’appello sul social network, ha contattato la signora per restituirla guardandosene, lui tifoso del Napoli, da accettare la ricompensa. La donna, però, gli ha proposto una maglietta originale del Napoli.

Er. Amedei

30 dicembre 2013 0

Capodanno, tre palchi a Gaeta, su uno c’è Ivana Spagna

Di admin

Capodanno in Piazza ….musica e divertimento per tutti in tre suggestive location

Gaeta, 30 dicembre 2013. “Una notte che attraverserà tutte le generazioni”. Così sarà il Capodanno in Piazza 2014 a Gaeta. E’ l’impegno preso degli organizzatori della grande Festa di Fine Anno, che coinvolgerà tre suggestive Piazze della città con eventi in grado di soddisfare tutti, giovani e meno giovani. Nato dalla sinergia posta in essere tra Comune, Camera di Commercio di Latina, Ascom Confcommercio Gaeta, Pro Loco Gaeta, con la partnership di Radio Spazio Blu e Lazio Tv, “il Capodanno in Piazza sarà una grande festa per tutti – dichiara il Sindaco Cosmo Mitrano – Salutare insieme il Nuovo Anno in allegria significherà anche sancire la volontà di lavorare insieme, per dare nuovi vitali slanci al tessuto economico sociale della nostra città. Siamo, infatti, convinti che possiamo superare l’attuale momento di crisi solo sfidandolo, credendo saldamente nelle potenzialità del nostro territorio e nella capacità di ciascuno di noi a rimettersi in gioco per un futuro migliore. E’ questo il sincero augurio che rivolgiamo a tutti i nostri concittadini per il 2014”. Il Capodanno in Piazza 2014 prenderà il via, sotto la direzione artistica di Mario Carlucci, alle ore 23, nelle tre spettacolari location: • al Molo Santa Maria, Kociss presenta “Happy Hour 70 e 80”, i favolosi anni della più travolgente disco music: alla consolle anche Massimo Marino, VDJ Cianca, Lyan e Fabrizio Fontana. • La musica house, invece, dominerà Largo Bonelli (Christian Bar): dal palco DJ Iguana accompagnerà tutti gli amanti di questo genere musicale verso il Nuovo Anno. • Grande attesa per le esibizioni in programma al Piazzale Caboto dove il via ai festeggiamenti avrà i toni alti degli “Effervescenti Naturali”, gruppo live dell’Edicola di Fiorello. Seguirà l’incandescente perfomance di Ivana Spagna in Concerto: cantautrice e scrittrice italiana, regina della Pop e Disco Music internazionale. I suoi album sono stati pubblicati e sono entrati in classifica in numerosi paesi europei ed extraeuropei, tra cui Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Paesi Bassi, Australia e Giappone. Ultima donna ad aver vinto il Festivalbar, nel 1987 raggiunge con Call Me il secondo posto della classifica britannica. Con oltre 10 milioni di dischi venduti, traguardo per il quale nel 2006 le è stato consegnato dalla FIMI il Disco d’Oro alla carriera, è tra gli artisti italiani che hanno avuto maggiore successo commerciale in Italia e all’estero. Alla consolle del Piazzale Caboto Max Guadalaxara e Salvatore Papa. A partire dalle ore 01 Lazio Tv proporrà la diretta televisiva degli spettacoli. Gli eventi nelle diverse piazze termineranno verso le ore 5 del 1° gennaio 2014. “Una lunga notte da vivere intensamente all’insegna della buona musica e del più sano divertimento – afferma il collaboratore del Sindaco delegato ai grandi Eventi Dino Pascali – pensata e organizzata in modo da accontentare i gusti musicali di tutte le età. Il 31 dicembre dobbiamo scendere tutti in Piazza per lasciarci alle spalle un triste anno di crisi, e aspettare insieme l’arrivo del 2014 con il sincero auspicio che sia l’anno giusto per la ripresa economica ed il rilancio della nostra città e del nostro Bel Paese”.

30 dicembre 2013 0

Senza assicurazione e senza patente, al controllo dei carabinieri minaccia di morte il sindaco di Frosinone. Denunciato

Di admin

Senza assicurazione e con la patente di guida scaduta, un 49enne di Veroli, fermato per controlli alla viabilità dai carabinieri, va in escandescenza e minaccia di morte il sindaco di Frosinone ritenendolo responsabile del suo grave stato di disagnio. L’uomo è un ex dipendente della Multiservizi S.P.A., l’azienda a capitale misto Comune e Provincia di Frosinone e Regione Lazio è stata posta in liquidazione e il 49enne riteneva il sindaco Nicola Ottaviani responsabile di questo epilogo. Per questo oltre alle sanzioni e i provvedimenti per guida senza patente e senza assicurazione, è stato anche denunciato per minacce.

30 dicembre 2013 0

Un nuovo vice sindaco per Frosinone, Ottaviani chiama Nicoletta Anastasio

Di admin

Nicoletta Anastasio, nuovo assessore all’Ambiente, ai Trasporti e Vice Sindaco, nasce a Frosinone il 20 agosto 1957. Personalità di alto profilo, di respiro culturale internazionale, poliedrica ha iniziato la propria formazione culturale negli Stati Uniti, conseguendo il Diploma di High School alla “Conrad High School” di West Hartford nel Connecticut.

Attualmente è coordinatrice diocesana dei Centri di ascolto della Caritas della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino e mediatrice culturale nell’accoglienza dei rifugiati dal Nord Africa ospitati dalla Caritas diocesana di Frosinone-Veroli-Ferentino.

Laureata in Lingue e letterature straniere alla Libera Università Maria Santissima Assunta di Roma e diplomata in “Economia Politica” alla John Cabot University di Roma, da oltre trent’anni è impegnata nel campo del sociale, essendo stata, tra l’altro, nel corso degli anni, responsabile provinciale di Frosinone dei Gruppi di Volontariato Vincenziano; responsabile del Centro di ascolto Caritas “Santissima Annunziata” nel centro storico di Frosinone; promotrice dei servizi doposcuola delle Acli per bambini e ragazzi svantaggiati.

È membro del Gruppo di Studio Nazionale della San Vincenzo De Paoli con sede a Roma presso l’Istituto Leoniano.

30 dicembre 2013 0

Cambia il prefetto a Frosinone, arriva Emiulia Zerrelli. Oggi l’incontro con il sindaco

Di admin

Questa mattina nella sede del Comune di Frosinone il sindaco Nicola Ottaviani ha ricevuto in visita il nuovo Prefetto della provincia di Frosinone, la dottoressa Emilia Zarrelli. L’incontro tra il massimo rappresentante del governo sul territorio e il primo cittadino del capoluogo si è svolto all’insegna della cordialità, con un impegno reciproco alla piena disponibilità, ognuno per il rispettivo ruolo, per una collaborazione costante e fattiva. “L’incontro odierno – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – con il nuovo Prefetto della provincia di Frosinone, a cui formulo i miei migliori auguri di buon lavoro, ha gettato le basi per portare avanti un lavoro sinergico nell’esclusivo interesse della cittadinanza. Il particolare momento che il nostro territorio sta vivendo, e più in generale il nostro Paese, richiede un forte legame con il territorio per poterne comprendere al meglio le peculiarità e le esigenze e trovare insieme le giuste risposte”.

30 dicembre 2013 0

tempo di consuntivi per la Questura di Frosinone. Fogli di via, strumento fondamentale. Oltre mille nel 2013

Di admin

Un anno decisamente positivo per gli uomini della Questura di Frosinone che hanno assestato, nel 2013, formidabili colpi alla criminalità organizzata anche di stampo mafioso ed alla microcriminalità diffusa.

La strategia della Questura è stata essenzialmente quella di puntare su un atteggiamento aggressivo nei confronti della delinquenza.

Centinaia i servizi di controllo del territorio straordinario realizzati con gli specialisti del Reparto Prevenzione Crimine di Roma.

Quasi 1.000 fogli di via emessi a carico di cittadini indesiderati nella provincia, e i puntuali piani antirapina hanno permesso di concludere il periodo natalizio senza neanche una rapina nelle zone centrali delle aree urbane più importanti della Ciociaria.

Secondo il rapporto Eurispes Frosinone si conferma il capoluogo di provincia più sicuro del Lazio, si classifica tra le città più sicure d’Italia.

In netto aumento il sequestro di sostanze stupefacenti che portano la Questura ai primi posti nella graduatoria degli Uffici di Polizia dediti al contrasto del narcotraffico sull’intero territorio nazionale.

In aumento del 12% (il dato è riferito al 31 ottobre) il numero degli arrestati.

Pressoché inesistenti le turbative all’ordine pubblico il cui dato, a fronte di un considerevole aumento delle manifestazioni soprattutto a causa della grave crisi economica, si attesta su valori percentuali prossimi allo zero, non essendosi registrati significativi episodi sul fronte degli incidenti e/o disordini vari.

Brillante, infine, l’attività investigativa che ha permesso di risolvere un caso di omicidio destinato a restare ignoto nonché la conclusione di importanti operazioni contro la mafia, la camorra ed il narcotraffico.

30 dicembre 2013 0

Blocco di marmo killer a Sant’Elia, la trave poggiata su una sfera

Di admin

Aveva una estremità poggiata su un manufatto sferico il blocco di marmo che, nella notte tra venerdì e sabato, a Sant’Elia Fiumerapido, ha ucciso Maurizio Domenico Gaglione. Il 21enne di Cassino, alla fine della festa, mentre andava via davanti ai suoi amici, con un gesto goliardico ha voluto scavalcare il cancello facendo cadere il pesante blocco di marmo bianco dalle dimensioni di 25×25 centimetri per una lunghezza di poco inferiore ai due metri e dal peso di circa 3 quintali. I carabinieri di Sant’Elia che indagano sull’accaduto hanno sequestrato il manufatto e l’immediata pertinenza del cancello oltre che il cancello stesso. Il corpo del giovane, con il capo fracassato, è stato sottoposto ad ispezione cadaverica e poi restituito ai familiari che ieri hanno celebrato il funerale. L’indagine è in corso ma gli inquirenti non confermano ne smentiscono le voci di persone indagate per omicidio colposo e si sta verificando quanto fosse efficace l’ancoraggio e la stabilità del blocco posizionato, seppure solo per una estremità, su una superficie sferica.

30 dicembre 2013 0

Fa danni per 1500 euro a cinque auto per rubare 25 euro, 21enne in manette a Terracina

Di admin

Per rubare 25 euro e un biglietto gratta e vinci, ha fatto danni per circa 1500 euro. Si tratta di un 21enne rumeno che questa mattina è stato arrestato dai carabinieri a Terracina per furto aggravato dopo aver fracassato i vetri dei finestrini di cinque auto parcheggiate lungo Via Salita Annunziata. Il bottino è stato restituito agli aventi diritto ma i danni alle auto sono decisamente ingenti.

30 dicembre 2013 0

Infortunio sul lavoro alla Cartiera di Villa Santa Lucia, 25enne rischia di perdere un piede

Di admin

Infortunio sul lavoro alla Cartiera Reno de Medici di Villa Santa Lucia. A rimanerne vittima, riportando gravi ferite al piede sinistro, è un 25enne di Belmonte Castello. L’arto del giovane è rimasto schiacciamento da un muletto. Il pesante mezzo utilizzato per la movimentazione interna delle merci, per cause ancora da accertare, avrebbe investito il giovane passandogli sul piede. Immediatamente soccorso da una ambulanza del 118, il ferito è stato trasportato in ospedale a Cassino dove i medici ne stanno stabilizzando le condizioni per trasferirlo poi a Roma dove si tenterà la ricostruzione dell’arto scongiurando al giovane il rischio di perderlo.