Bando Europeo per Energie Sostenibili: Aquino bando per 160.000 euro alla Scuola Materna Mazzaroppi

16 dicembre 2013 0 Di redazionecassino1

La Giunta, presieduta dal Sindaco Libero Mazzaroppi, nei giorni scorsi ha perfezionato la candidatura del Comune in merito al Bando Europeo sulle Energie Sostenibili denominato Call for Proposal.

Con questo atto deliberativo – spiega il Sindaco – aggiungiamo un ulteriore, fondamentale e straordinario tassello all’enorme impegno che la mia amministrazione ha profuso in questi pochi mesi trascorsi da quando i cittadini ci hanno chiamato al governo della città.

Nonostante la ostinata ed intransigente volontà di opposizione messa in atto da chi poco si preoccupa delle condizioni di vita degli aquinati, abbiamo fatto e continuiamo a fare del nostro meglio per rendere più accoglienti, più sicuri e più adeguati i plessi scolastici presenti nel nostro Comune.

Nei giorni scorsi, mediante la pubblicazione di una delibera, la Regione Lazio ci ha comunicato che il nostro dossier di candidatura, presentato il 28 settembre, è stato giudicato idoneo e ammissibile.

E’ il secondo importante finanziamento ottenuto che segue di pochi mesi quello destinato alla Scuola Media San Tommaso D’Aquino tanto osteggiato dall’opposizione.

Nello specifico, l’amministrazione, con fondi della Comunità Europea, ha previsto un intervento di adeguamento per un importo di € 160.000 per la Scuola Materna di Via N. Mazzaroppi che da lungo tempo necessitava di lavori strutturali.

Sulla vicenda interviene anche l’Ass. ai Lavori Pubblici Luca Di Ruzza che dichiara:

“Siamo davvero soddisfatti nel poter prendere atto che una nostra idea sta per tradursi tempestivamente in effettiva e definitiva realizzazione”.

In questo modo – aggiunge il Sindaco Mazzaroppi – è stata premiata la nostra capacità progettuale, ripagato il nostro impegno e gratificata la nostra sensibilità di amministratori che, quotidianamente, mettono in campo tutte le loro energie e le loro capacità per rendere le strutture scolastiche della nostra città più idonee ed efficienti.

Questi successi intendiamo condividerli con l’intera collettività che vede finalmente appagati le necessità e i bisogni di tutti i ragazzi che frequentano le nostre scuole.

Destano, perciò, ancora sconcerto gli inspiegabili attacchi ricevuti in riferimento alle altre richieste di finanziamento, di cui è stata richiesta addirittura la revoca.

Ma noi andiamo avanti per la nostra strada, nella piena consapevolezza di godere della fiducia dei cittadini, il cui benessere intendiamo garantire con tutte le nostre forze.