Botti di Capodanno, a Gaeta i carabinieri ne sequestrano 120 chili

31 dicembre 2013 0 Di admin

Centoventi chili di materiale esplodente di ogni genere, e soprattutto di quello illecito, sono stati sequestrati ieri pomeriggio dai carabinieri della compagnia di Gaeta. Denunciato il possessore della merce, P.G. 38 enne, commerciante del posto che li avrebbe venduti nelle ore immediatamente precedenti al capodanno.
L’uomo, nel corso del controllo alla propria attività commerciale, è stato trovato in possesso di dei fuochi artigianali, unitamente ad altri di IV e V categoria illegalmente detenuti, per un quantitativo di circa kg. 120 (centoventi), il tutto sottoposto a sequestro. Secondo quanto disposto dall’A.G., il materiale è stato depositato presso un’idonea struttura, in attesa dell’intervento degli artificieri.