pubblicato il26 dicembre 2013 alle 14:31

Problemi al sistema di illuminazione posteriore, Mercedes ritira un’auto negli Usa

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo:
La Mercedes-Benz potrebbe attivare la procedura di richiamo in officina dal mercato USA per decine di migliaia di veicoli del modello Classe C. Un difetto all’impianto di illuminazione sarebbe la causa che genera un surriscaldamento del collegamento elettrico delle luci posteriori. L’ente e la casa di produzione automobilistica hanno già ricevuto centinaia di lamentele, circa 402 segnalazioni critiche sui difetti. Negli Stati Uniti, l’organo responsabile per la sicurezza sulle autostrade, ha esaminato circa 253’000 veicoli immessi sul mercato dal 2008 al 2011.

Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato.

È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari della Mercedes nel caso in cui la propria autovettura corrisponda ai modelli in questione.

Al singolo proprietario, infatti, non costa nulla tale tipo di verifica e nel caso in cui la propria autovettura sia oggetto del richiamo, l’intervento previsto è a totale carico della casa automobilistica che dovrebbe fornire anche un’autovettura sostitutiva per il periodo necessario alla manutenzione straordinaria.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07