pubblicato il26 dicembre 2013 alle 11:56

Ruba un iphone e chiede 250 euro per restituirlo, rumeno arrestato a Latina

Ieri sera personale del secondo nucleo della Squadra Volante ha tratto in arresto BAZAZRCA Razvan romeno del 92 resosi responsabile del reato di estorsione.
Alle ore 21.00 del giorno di Natale la Volante della Polizia, in servizio per il controllo del territorio, nel transitare in via Villafranca veniva fermata da due persone molto agitate le quali riferivano che alle ore 19.00 circa, mentre si trovavano a lavorare all’interno di un pub del capoluogo, un giovane rumeno entrato nel locale per consumare una bevanda si era successivamente allontanato velocemente appropriandosi dello Smartphone che la dipendente del Pub teneva vicino alla cassa.
Accortasi del furto la giovane cameriera insieme al titolare del locale correvano immediatamente fuori dal Pub cercando di rintracciare il giovane ma senza successo.
I due iniziavano una ricerca anche nelle vie limitrofe riuscendo ad individuare e a fermare il ladro in via Curtatone , ma alla richiesta di restituzione del telefono rispondeva che lo avrebbe restituito solo previa consegna di 250 euro.
La giovane, in quel momento non in possesso della somma richiesta, si accordava con il ladro dandosi un appuntamento per la restituzione del telefono.
Ma all’appuntamento il rumeno, oltre alla ragazza, trovava il personale della Polizia di Stato che interveniva al momento dello scambio e lo arrestava con l’accusa di estorsione e denunciava per il reato di ricettazione.
Alla ragazza veniva restituito il telefono mentre il rumeno veniva accompagnato presso il carcere di via Aspromonte.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07