pubblicato il16 dicembre 2013 alle 09:13

S. Apollinare, una giornata dedicata al tema della disabilità

Presente il Commissario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi : “Un dovere lavorare per una società inclusiva”

La sala polivalente del Comune di S. Apollinare ha ospitato una iniziativa di sensibilizzazione sul tema della disabilità. Ad organizzarla, Rita Giorgi, da sempre in prima linea su queste tematiche che ha voluto coinvolgere le istituzioni locali e le comunità del territorio.
E le istituzioni hanno accolto favorevolmente l’invito. Erano presenti, infatti, i sindaci di S. Apollinare Enzo Scittarelli; di San Giorgio a Liri, Modesto Della Rosa; di S. Ambrogio sul Garigliano, Biagio Del Greco; di S. Andrea sul Garigliano, Giovanni Rossi. Inoltre diversi amministratori e rappresentanti delle forze dell’ordine e il Commissario straordinario della Provincia di Frosinone Giuseppe Patrizi.
L’iniziativa si è strutturata sulla visione di un film molto toccante dedicato al tema dei bambini non vedenti, “Rosso come il cielo” di Cristiano Bortone.
“Con molto piacere, e ringrazio la signora Giorgi per l’invito, ho voluto partecipare a questa iniziativa – ha dichiarato il Commissario Patrizi – per testimoniare la presenza e l’azione forte della Provincia sul tema disabilità. Un tema che mi sta particolarmente a cuore, che sento in prima persona. La Provincia di Frosinone, pur tra difficoltà di bilancio dovute a sempre meno trasferimenti, anche quest’anno ha voluto garantire l’essenziale servizio di assistenza specialistica alle scuole. Cercheremo, insieme ai comuni, di lavorare per fare ancora di più: più servizi, più attenzione, per una società realmente inclusiva e che non lasci indietro nessuno”.
disabilità s. apollinare s. apollinare disabilità
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07