pubblicato il28 dicembre 2013 alle 08:24

Tragedia a Sant’Elia, 21enne muore mentre scavalca il cancello per andare alla festa

Muore a 21 anni mentre tenta di raggiungere gli amici ad una festa. E’ accaduto questa notte a Sant’élia Fiumerapido dove un ragazzo di Cassino, nel tentativo di scavalcare un cancello è stato investito ed ucciso da un blocco di marmo che era posto sulla tettoia. Una drammatica fatalità avvenuta a Sant’Elia intorno alle 2. Probabilmente il giovane aveva suonato al campanello ma, all’interno della casa dove si stava svolgendo la festa, non lo hanno sentito, quindi ha pensato di scavalcare il cancello e, nel farlo, si è appoggiato ad un pesante blocco che era sulla tettoia probabilmente non fissato. Mancando l’appiglio sarebbe caduto trascinandosi dietro il pesante pezzo di marmo che, fine dogli sulla testa, non gli a dato speranze di sopravvivenza. Quando i proprietari della casa si sono accorti dell’accaduto, era ormai troppo tardi. Il corpo del giovne è stato portato in obitorio a Cassino. Indagano i carabinieri della compagnia di Cassino.
Er. Am.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07