Bambino nato negli uffici della Polfer a Formia, si chiama Enzo e pesa 3,3 chili

31 gennaio 2014 0 Di admin

Si chiama Enzo e pesa 3,3 chili il bimbo nato questa mattina negli uffici della Polizia Ferroviaria di Formia. La madre, una 30enne cinese, era d poco scesa dal treno proveniente da Napoli diretta, con il marito a Gaeta dove l’attendevano alcuni connazionali. Le acque le si sono rotte sul treno e quando è scesa sulla banchina del terzo binario, vinta dai dolori si è accasciata a terra. A lanciare l’allarme è stato il capotreno e sul posto sono arrivati tre agenti della polizia ferroviaria di Formia diretta dall’ispettore capo Pasquale Tedesco. All’arrivo dell’ambulanza gli operatori sanitari hanno provato a portarla verso il mezzo ma si sono accorti che il bimbo ormai era in parte uscito e, per questo, insieme agli agenti, hanno deciso di accompagnarla negli uffici della Polfer dove, spostate sedie e tavoli, è stata allestita una improvvisata sala parto dove Enzo è venuto alla luce in buona salute e, insieme alla madre, sfinita ma in buona salute, è stato accompagnata in ospedale a Formia per una visita completa e approfondita. “E’ stato molto emozionante – hanno detto i due Assistente capo, Luigi Napoleone e Gianfranco Nicolao che hanno assistito la donna insieme agli operatori del 118 – In servizio non ci era mai capitata una cosa del genere”.
ermadei@libero.it
polfer formia 3

polfer formia
polfer formia2
polfer formia1