pubblicato il20 gennaio 2014 alle 19:02

Disoccupato ma proprietario di beni per 2milioni, patrimonio sequestrato a pregiudicato

Maurizio De Bellis, 47 anni di Latina, disoccupato e che quasi mai ha presentato dichiarazione dei redditi, eppure proprietario di beni per 2 milioni di euro. Gli investigatori hanno ritenuto che tutti i suoi averi sia di provenienza illecita e, per questo, sono stati sequestrati. Il curriculum criminale del 47enne è di spessore. Nel corso degli anni ha subito varie condanne anche per reati molto gravi quali tentato omicidio in concorso, violazione della normativa sulle armi, detenzione abusiva di armi, lesioni personali e varie volte condannato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Anche le sue frequentazioni di pregiudicati sono collegate allo spaccio di stupefacenti. Gli investigatori, quindi, hanno chiesto ai giudici non solo la misura personale per sottoporre il De Bellis ad un maggior controllo ma anche quella patrimoniale. Il complesso mobiliare, immobiliare e finanziario sequestrato, per un valore di circa 2 milioni di euro, intestato al proposto, al coniuge, alla madre e alle tre figlie si concretizza in 15 beni immobili, 2 autovetture, un conto correnti, 3 libretti postali. Tra i beni a lui intestati, la villa di Latina sulla Pontina, un appartamento sulla strada Mediana con vicino un capannone, un’autorimessa, 4 terreni per complessivi 26mila metri quadri e un conto corrente con un saldo di circa 10mila euro. Altri due appartamenti, autovetture, libretti postali e porzioni di diritti di proprietà su altri immobili sono stati sequestrati anche se intestati a coniuge, madre e figlie.
Er. Am.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07