pubblicato il13 gennaio 2014 alle 20:36

Duemila militari libici addestrati nella caserma dell’80esimo Rav di Cassino

Un addestramento di 14 settimane per 340 soldati libici presso l’80esimo Reggimento Addestramento Volontari di Cassino. I militari magrebini sono arrivati in Italia la scorsa notte e l’attività nasce da una specifica richiesta del governo di Tripoli avanzata a Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Turchia, nell’ambito dell’iniziativa del ”G8 Compact” per la ricostruzione delle nuove Forze Armate e di sicurezza libiche. Con l’attività addestrativa che svolgeranno in Italia, i militari libici selezionati perfezioneranno la loro formazione a livello plotone di fanteria. Il programma, interamente finanziato dal Governo di Tripoli, si inquadra nell’ambito della Cooperazione bilaterale tra Italia e Libia nel settore della Difesa (Esercito, Marina e Aeronautica) e nel settore dell’addestramento delle forze di polizia da parte dei carabinieri. Saranno circa 2mila unità, che si avvicenderanno nel tempo, provenienti dalle tre regioni libiche: Tripolitania, Cirenaica e Fezzan. Prevista per sabato mattina una conferenza stampa a Cassino per illustrare i dettagli dell’iniziativa internazionale.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07