Furti di rame a Sabaudia, i carabinieri arrestano tre italiani

23 gennaio 2014 0 Di admin

I Carabinieri della Stazione di Sabaudia, Comandanti dal luogotenete Antonio Tanzarella, e coordinati da capitano Simone Puglisi, hanno arrestato tre persone in due distinte circostanze, impegnate in furti di rame.
Le attività hanno cominciato a portare i propri frutti alle ore 20:00, quando i militari sorprendevano nella via Migliara n.46 tale MACCHIUSI MARCO, pregiudicato classe ‘73 residente a Pontinia mentre si adoperava per sottrarre dallo stabilimento dell’azienda “G.&L. LOGISTIC SRL” circa 20kg di cavi (da cui avrebbe ricavato il rame da immettere nel mercato nero) e n.5 pompe di calore. Per lui si sono aperte le porte delle camere di sicurezza del Comando Provinciale di Latina, in attesa del rito direttissimo. Sono in corso le ricerche del suo complice.
Poi, nella nottata, è toccato ad una privata abitazione di via delle violette essere oggetto di visita da parte di una coppia di malfattori intenzionati a far sparire sette discendenti, ovviamente sempre in rame.
Per ERAMO GIANNI e BALDIN PAOLA (rispettivamente pregiudicato classe 64 di latina e pregiudicata classe ’68 di San Felice C.) sono scattati gli arresti, sempre in attesa del rito direttissimo.