pubblicato il24 gennaio 2014 alle 10:02

I Carabinieri sequestrano quattro fabbricati privi di licenza edilizia

I Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia hanno attuato negli ultimi giorni un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno degli abusi edilizi e per tutelare la sicurezza sui luoghi di lavoro e la regolarità occupazionale. Nel corso dei controlli, sono state passate al setaccio varie località della provincia particolarmente sensibili sotto il profilo ambientale e del patrimonio paesaggistico. I militari dei Comandi territoriali competenti e quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno proceduto al sequestro di quattro fabbricati in fase di realizzazione, in assenza delle prescritte concessioni edilizie, mentre per altri quattro cantieri è scattato un provvedimento di sospensione dei lavori per violazioni alle norme in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro. Altri accertamenti sono stati eseguiti per verificare la presenza di lavoratori a nero, che ha dato esito positivo su uno dei cantieri controllati. Le zone maggiormente interessate ai controlli sono quelle a ridosso della provincia casertana. In tutto sono state dieci le persone denunciate alla competente Autorità Giudiziaria, mentre sono state elevate sanzioni amministrative per oltre ventimila euro. Il valore complessivo delle strutture e dei cantieri sottoposti a sequestro è di circa un milione di euro.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07