pubblicato il5 gennaio 2014 alle 17:35

Mare in tempesta, tre ciociari tratti in salvo dalla capitaneria di porto di Gaeta

Una difficile e rischiosa operazione di soccorso in mare é stata compiuta, questa mattina dagli uomini della capitaneria di Porto di Gaeta per trarre in salvo tre naufraghi di una barca a vela di 8 metri, uscita in mare nonostante le proibitive condizioni meteo. I tre ciociari, due uomini e una donna, hanno preso il largo alle 9 da Terracina diretti ad Anzio. Il vento forte, onda di tre metri, scarsa visibilitá si sono ben presto dimostrati ostacoli insormontabili per la loro esperienza, e si sono ritrovati in una condizione di ingovernabilitá della barca che, tra l’altro ha iniziato ad imbarcare acqua. L’emergenza lanciata sul numero 1530 della capitaneria di porto ha permesso l’attivazione dei soccorsi che da Gaeta sono partiti con la motovedetta Cp856 specializzata nelle operazioni di ricerca e salvataggio. Alle 10.05, i soccorritori avevano individuato i naufraghi ormai alla deriva a due miglia da Fondi. Difficoltose sono state le operazioni di trasbordo a causa del mare decisamente mosso e delle onde che creavano oscillazioni violentissime, oltre allo stato di shock dei tre naufraghi. Dopo 20 minuti, peró, i tre erano al sicuro e, dopo aver abbandonato la barca, sono stati portati al sicuro sulla banchina di Gaeta, infreddoliti ma in buone condizioni.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07