Sequestra una 25enne per nove giorni e tenta di spingerla alla prostituzione, 33enne in manette

27 gennaio 2014 1 Di redazione

Segregata in casa per 9 giorni in attesa che si convincesse ad incamminarsi sulla strada della prostituzione. Protagonista della vicenda é una ragazza di 25anni, rumena, arrivata in Italia su invito di un “amico” di facebook, un 33enne albanese che vive a Formia. le aspettative di un lavoro si sono subito infrante sulla triste realtá Prospettata dall’uomo che l’ha mantenuta chiusa a chiave in casa togliendole anche i documenti. Il tentativo era di vincere la sua resistenza a fare sesso e poi a prostituirsi sul mercato pugliese. Nel frattempo la sorella che vive al nord ne aveva denunciato la scomparsa. La svolta della vicenda c’é stata quando la 25enne é riuscita a divincolarsi dal suo aguzzino, scappando dalla sua prigione e riuscendo a raggiungere la caserma dei carabinieri dove ha denunciato l’accaduto, permettendo l’arresto dell’albanese.